Milan-Roma, San Siro omaggia Totti ma Spalletti non gli concede la passerella – VIDEO

La Curva Sud rende omaggio a Totti

Milan-Roma è stato il posticipo della 35a giornata di Serie A. Sul campo non c’è stata storia, i giallorossi hanno meritato l’1-4. Con questa vittoria, la Roma è tornata al secondo posto in classifica. A tre giornate dalla fine la stagione 2016/2017 può così ritenersi ancora aperta. Lo scudetto viaggia spedito sempre verso Torino ma i giallorossi nel prossimo turno di campionato hanno la possibilità di ritardare ancora la festa bianconera.

Per quanto riguarda il Milan, il campo ha praticamente detto tutto. Al momento, però, restano i favoriti su Inter e Fiorentina per poter accedere ai preliminari della prossima edizione dell’Europa League. Oltre la sconfitta, quel che ha colpito maggiormente a San Siro è stata, però, la standing ovattino riservata al rivale di sempre, Francesco Totti.

Serie A Milan-Roma, San Siro omaggia Totti

Poco prima del fischio d’inizio per il posticipo Milan-Roma, al momento dell’annuncio da parte dello speaker di Francesco Totti tra le riserve, lo stadio San Siro si è fermato per una decina si secondi. Un omaggio da parte di tutta la tifoseria accorsa allo stadio che gli ha poi riservato un lungo applauso. Tutti in piedi alla Scala del calcio. Nei minuti iniziali del secondo tempo, la Curva Sud ha esposto anche uno striscione per il numero 10 giallorosso con la scritta: “La Sud rende omaggio al rivale Francesco Totti”.

Tutto molto bello. In molti si aspettavano quanto meno una passerella finale concessa da Luciano Spalletti al capitano. Il tecnico giallorosso, però, non è stato dello stesso avviso e con il risultato sull’1-3 per la Roma, al posto di Dzeko ha preferito far entrare Bruno Peres. Inutile dire che nel post partita tutte le domande rivolte al tecnico giallorosso portavano all’unica che sembrava potesse interessare realmente. “Perché Totti non è entrato in campo per la sua ultima a San Siro?”. Luciano Spalletti non ha gradito la domanda e, come suo solito, ha preferito rispondere con sincerità.

Totti non entra in campo a San Siro? Ecco la risposta di Spalletti

L’allenatore giallorosso sul mancato ingresso in campo di Totti in Milan-Roma ha detto: “I tifosi dispiaciuti per il mancato ingresso in campo? La prossima volta faccio la formazione con una cooperativa. Si fanno delle votazioni collettive e a quel punto metto in campo chi prende più voti. Sul 2 a 0 non ero tranquillo, Salah era affaticato e ho scelto El Shaarawy perché volevo segnare ancora. Mi spiace per ti tifosi, non so che altro dire. Quando lo metto negli ultimi cinque minuti mi dite che lo prendo per il culo, bisogna mettersi d’accordo allora nei giudizi. Ho preso le offese lo stesso, anche quando l’ho fatto giocare per pochi minuti. L’ho detto fin dall’inizio: io non devo gestire la storia di Totti, devo gestire il Totti calciatore. Evidentemente la prossima volta starò più attento. Ma se avessi saputo che tornare a Roma avrebbe significato ricevere tutte questo domande su Totti.”

Ecco il video delle parole di Spalletti sul mancato ingresso in campo di Totti:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.