Napoli, De Laurentiis si aggrappa alla scaramanzia per arrivare al secondo posto?

I tifosi del Napoli chiedono la prima maglia

Nella seconda parte di stagione, il Napoli sta viaggiando ad una media punti elevatissima. La squadra di Sarri ha raggiunto una maturità da grande squadra. Le big spaventano poco gli azzurri pronti a scendere in campo sempre con la stessa mentalità. Juve e Lazio ne sanno qualcosa. Contro i bianconeri il Napoli ha dominato nel doppio scontro Campionato-Coppa. Con la squadra capitolina l’abisso tra le due formazioni è stato troppo evidente.

Anche in occasione della 32a giornata di campionato contro l’Udinese, l’11 di Sarri ha gestito al meglio i 90 minuti di gioco. Al momento sembra che il Napoli fosse riuscito a raggiungere la continuità che in passato gli è mancata. Frutto del duro lavoro di Sarri? Sicuramente. In quel di Soccavo, però, si aggrappano anche alla scaramanzia. De Laurentiis in prima linea sembra aver ordinato la via da seguire per ottenere punti.

Serie A notizie Napoli, De Laurentiis si aggrappa alla scaramanzia

Forse in pochi, esclusi i tifosi del Napoli ovviamente, hanno fatto caso a un cambiamento drastico della squadra di Sarri. Non si tratta di modo di giocare o modulo. Il tutto è legato prettamente alla scaramanzia. E’ praticamente da un girone che gli azzurri non usano più i colori sociali abituali. La prima maglia. L’ultima volta che il Napoli è sceso in campo con la prima maglia è stato proprio contro il Sassuolo. De Laurentiis, infatti sembra aver indicato la strada da seguire. Troppo pochi 24 punti in 13 partite disputate con la maglia azzurra.

Da quel momento, infatti, il Napoli è sceso in campo o con la maglia bianca o quella nera. Neanche a dirlo, i tifosi sono contrari a questa scelta scaramantica ma De Laurentiis sembra voler continuare a camminare per la propria strada. Scaramanzia Napoli a parte, la squadra allenata da Sarri con il bianco ha ottenuto 16 vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta. Con il nero ha disputato  un’ottima gara contro il Real Madrid al Bernabeu. Al ritorno al San Paolo, invece è tornato l’azzurro e dopo 60 minuti c’è stato il crollo. In campionato, invece, con il nero ha vinto contro Lazio e Udinese. Insomma i tifosi protestano ma la scaramanzia di De Laurentiis in casa Napoli vince.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.