Napoli-Juventus, emergenza attacco per Allegri: si ferma anche Mandzukic

Mandzukic potrebbe saltare la partita contro il Napoli

In vista di Napoli-Juventus di domenica 2 aprile valida per la 30a giornata di Serie A, Massimiliano Allegri, nonostante i rientri in anticipo di alcuni giocatori impegnati con le Nazionali, è alle prese con le noie che possono dare gli infortuni. Dopo Pjaca, infatti, anche Mario Mandzukic rischia di saltare il big match.

Non va, inoltre, dimenticato che Paulo Dybala, uscito malconcio nel corso del match Sampdoria-Juventus, è volato in Argentina con un affaticamento muscolare che lo ha costretto a saltare il doppio impegno con l’Albiceleste nonostante l’emergenza in attacco per la partita contro la Bolivia.

Verso Napoli-Juventus, Allegri rischia di perdere Mandzukic

Tornato a Vinovo anzitempo per potersi preparare al meglio in vista di Napoli-Juventus, Mandzukic con ogni probabilità salterà il big match di domenica 2 aprile, per una infiammazione al ginocchio sinistro. Anche se lo staff medico della Juventus monitorerà al meglio l’evolversi della situazione, la sua assenza, a questo punto, sembra essere sempre più probabile con Massimiliano Allegri che dovrà pensare a tutte le possibili alternative per non far perdere qualità e intensità al suo 4-2-3-1, modulo che ha messo molto in risalto le qualità dell’attaccante croato. Uno dei papabili in quel ruolo, comunque, potrebbe essere Cuadrado, dotato di grande tecnica e velocità anche se il suo modo di giocare sarebbe del tutto diverso rispetto a quello di Mandzukic. Va sottolineato che con un’eventuale ingresso in campo del colombiano, la qualità dell’undici che scenderà in campo non diminuirà affatto anche se va anche detto che Mario Mandzukic è un giocatore unico nella rosa a disposizione di Allegri che, spera di poter disporre del miglior Dybala al fianco di Higuain. La Joya dovrebbe , infatti, aver recuperato completamente dal fastidio muscolare alla coscia nonostante fosse rientrato da poco dal Sudamerica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.