Napoli-Real Madrid: De Laurentiis applaude la squadra e si scaglia contro la stampa

De Laurentiis contro la stampa

La notte di Champions League dello stadio San Paolo ha portato in dote un Napoli-Real Madrid come nessuno se lo sarebbe mai aspettato, forse, perché il divario tecnico tra le due squadre è palese ma sul campo la squadra di Sarri per ben 50 minuti è stata nettamente superiore ai merengues, in balia degli avversari e della tifoseria che ha offerto uno spettacolo senza precedenti. Il risultato, però, parla chiaro perché il doppio 3-1 incassato tra andata e ritorno non ha fatto altro che sottolineare che gli azzurri hanno ancora molta strada davanti a loro per poter diventare grandi perché d’accordo il bel gioco, l’estetismo dello scacchiere di Sarri però alla fine quello che conta è sempre e solo una cosa, vincere. Di sicuro, comunque, si può affermare che il Napoli ha imboccato la strada giusta e con qualche piccolo ritocco può arrivare finalmente a fare quel salto che merita così come lo merita una piazza calorosa come quella di Napoli.

Champions League, Napoli-Real Madrid: De Laurentiis rincara la dose

Al termine del match, Aurelio De Laurentiis ha voluto fare i complimenti alla sua squadra per lo spettacolo offerto e complimentandosi pubblicamente anche con il suo allenatore con il quale subito dopo la partita di andata è nato qualche screzio per qualche affermazione forte da parte dello stesso presidente. De Laurentiis ci ha tenuto a precisare che lo sfogo del Bernabeu era nei confronti della squadra, Insigne escluso, e che il caso è stato montato ad hoc da alcuni organi di stampa del Nord. Queste dichiarazioni potrebbero aprire un’altra sorta di caso, tuttavia è ben risaputo che il presidente del Napoli è vulcanico e dice sempre ciò che pensa. Per una volta, dunque, è anche giusto non soffermarsi sull’aspetto polemico del match perché Napoli-Real Madrid è stato spettacolo puro e merita di essere ricordato solo perché gli azzurri sono stati nettamente padroni del campo fino al gol del pareggio del solito Sergio Ramos.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.