Novità calciomercato Inter, Vecino in tournée in Cina? Spalletti ha fretta

Inter interessata a Vecino

Luciano Spalletti dopo il summit di mercato di pochi giorni fa con Walter Sabatini e Piero Ausilio, ha ribadito le sue preferenze per il calciomercato dell’Inter in vista della prossima stagione. Sono almeno quattro i rinforzi chiesti dal nuovo allenatore nerazzurro. Tra questi figura un altro suo vecchio pallino quando era seduto sulla panchina della Roma, Matias Vecino. Il centrocampista uruguaiano è sempre piaciuto così com’è sempre piaciuto Borja Valero. Poter allenare entrambi all’Inter, per Spalletti, costituirebbe un fattore importante per la rinascita della squadra dopo l’ultima deludente stagione.

Per liberare Matias Vecino dalla Fiorentina basterebbe pagare la clausola rescissoria di 24 milioni di euro. Tutto facile, dunque. Invece no, perché trattare con la Fiorentina non è proprio semplice in questo momento. La dirigenza viola, infatti, è al centro di una bufera con i tifosi che continuano a contestare la proprietà per la situazione che si sta creando. Per scavalcare la dirigenza viola, dunque, basta semplicemente presentarsi con i 24 milioni richiesti senza provare a dilazionarli. Così facendo si riuscirebbe a parlare direttamente con il diretto interessato.

Ultime novità calciomercato Inter, Spalletti vuole Vecino in tournée

I 24 milioni di euro della clausola rescissoria, secondo quanto trapela dagli ambienti vicino la società nerazzurra non spaventano affatto l’Inter. Zhang vuole accontentare Luciano Spalletti che a sua volta ha fretta e vuole il centrocampista uruguaiano classe ’91 per la tournée in Cina. In queste ultime ore la trattativa per portare Vecino all’Inter ha subito un’accelerazione importante. La società di corso Vittorio Emanuele, infatti, vorrebbe raggiungere un conguaglio economico di 13-14 milioni di euro più il cartellino di Ranocchia. La Fiorentina, però, non sembra convinto né dal conguaglio economico né da Ranocchia. Dunque, la situazione è molto semplice. Se Zhang vuole regalare Vecino a Spalletti o deve sperare nell’ok della Fiorentina a questo tipo di proposta oppure deve pagare la clausola per intero. A tal proposito, la dirigenza viola avrebbe ammorbidito le pretese e sembrerebbe poter accettare il pagamento dilazionato in due tranche.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.