Novità calciomercato Milan: accordo con Conti, ma l’Atalanta chiede troppo

andrea conti con la maglia dell'atalanta esulta dopo un gol

Non sembra avere intenzione di fermarsi il calciomercato del Milan. Seppure la sessione estiva di trattative sia appena cominciata, sono già tre i colpi ufficiali messi a segno dal club rossonero. Dopo gli arrivi di Musacchio, Kessie e Ricardo Rodriguez, appare sempre più probabile anche l’acquisto di Lucas Biglia dalla Lazio. Ma in queste ore il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli è al lavoro anche sul fronte terzino. Il Milan, dopo l’arrivo di Rodriguez dal Wolfsburg, ha intenzione di rifarsi il look anche sulla fascia destra. Per questo, secondo quanto riportato da ‘Calciomercato.com’, la dirigenza rossonera avrebbe trovato l’accordo con Andrea Conti, fluidificante attualmente in forza all’Atalanta. È proprio con il club bergamasco che Mirabelli dovrà accordarsi. Al momento, infatti, c’è un notevole gap tra domanda e offerta. Di seguito, tutti i dettagli e le ultime novità su questa trattativa.

Novità mercato Milan, le ultime su Conti

L’incontro tra l’agente del calciatore, Mario Giuffredi, e il duo Fassone-Mirabelli si è tenuto nella serata di ieri, giovedì 8 giugno 2017, a ‘Casa Milan’. Da quello che filtra, pare proprio che le parti abbiano trovato l’accordo: al difensore classe ’94 andrebbero 2 milioni di euro a stagione. Tuttavia, prima che l’operazione possa dirsi conclusa, il Milan dovrà trovare un accordo con l’Atalanta, che – al momento – non appare semplicissimo. Il presidente Percassi chiede 24 milioni di euro più bonus per il suo gioiellino. Una cifra che Fassone non è intenzionato ad avvicinare. L’amministratore delegato rossonero valuta Conti 18 milioni di euro. Una cifra importante, che – però – l’Atalanta al momento sembra volerla respingere al mittente.

Non è escluso che le parti troveranno – nei prossimi giorni – un accordo a metà strada, così come non è escluso che il Milan si guardi attorno alla ricerca di un altro profilo per il ruolo di terzino destro. Fassone, infatti, non avrebbe gradito l’alta richiesta di Percassi. Dopo avere sborsato 28 milioni di euro per Kessie, altro gioiellino del presidente dei bergamaschi, il dirigente rossonero si sarebbe aspettato un piccolo sconticino. Cosa che, almeno per ora, non è avvenuta. Nei prossimi giorni, sicuramente, si capirà meglio se potrà esserci lo spazio per vedere Conti al Milan già dal ritiro dei rossoneri, fissato per il 3 o 4 luglio (scopri il calendario del Milan a luglio).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.