Play off Serie B: Carpi vola in semifinale, battuto il Cittadella

Il Carpi volai semifinale play off

Il Carpi vola in semifinale dei play off di Serie B. Ad attenderla c’è un Frosinone agguerrito più che mai. Cittadella-Carpi ha offerto un bello spettacolo. La partita è stata viva per tutti i 90 minuti anche se i padroni di casa sono scesi in campo un pò troppo tesi.

Il match è stato tirato sin dalle prime battute. Ci sono, infatti voluti appena 17 secondi per vedere il primo tiro nello specchio della porta. Arrighini è stato l’autore ma il suo destro si è spento sull’esterno della rete. La squadra allenata da Castori non si è fatta, però, intimorire e ha replicato dopo pochi minuti. I primi dieci minuti di gioco hanno lasciato intendere allo spettacolo che si sarebbe visto nella sfida play off Cittadella-Carpi.

Play off Serie B Cittadella-Carpi 1-2, emiliani in semifinale

Il Carpi attende le avanzate del Cittadella per poi colpire in contropiede con Lasagna, Mbakogu e Di Gaudio. Dall’altra parte i padroni di casa. Il Cittadella ha tenuto il pallino del gioco per gran parte del primo tempo ma gli attacchi sono apparsi spesso confusionari. Dopo la prima mezz’ora di gioco in perfetto equilibrio, a sorpresa a passare in vantaggio è il Carpi. L’autore della rete del vantaggio è Lollo che con un gran tiro dai 30 metri mette il pallone sotto l’incrocio dei pali. La rete subita manda in confusione il Cittadella che non riesce a mettere ordine nel proprio gioco.

Cittadella-Carpi vanno negli spogliatoi con gli emiliani in vantaggio. Il secondo tempo riprende lì da dov’era finito il primo tempo. Il Carpi è padrone del gioco. Lasagna sfiora il raddoppio ma Alfonso è abile a deviare in corner. Lo stesso portiere si rende autore di due veri e propri miracoli nelle due occasioni successive per il Carpi. Il gol del raddoppio è, però, nell’aria. Al ’20 della ripresa Mbakogu finalizza una percussione di Letizia. Lo 0-2 subito scrolla di dosso il timore dal Cittadella che trova la rete dell’1-2 subito dopo grazie a Iunco. Il gol sprona i padroni di casa che attaccano a testa bassa alla ricerca del pari che li porterebbe diritti in semifinale. Il Carpi arretra il proprio baricentro per tenersi stretto il vantaggio. Il vero protagonista nei minuti finali di Carpi-Cittadella è Belec. Il portiere degli emiliani si supera in due occasioni e tiene ben saldo il risultato. Il fischio finale sancisce il passaggio del Carpi che in semifinale dovrà vedersela con il Frosinone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.