Posticipo Fiorentina-Torino: cuore granata, Sousa sulla graticola

andrea belotti soprannominato il gallo

Partita senza vinti nè vincitori quella andata in scena allo stadio ‘Franchi’ di Firenze tra Fiorentina-Torino, posticipo della 26esima giornata di Serie A. Il match termina con il risultato di 2-2, con gli uomini di Sousa che sprecano nel primo tempo e si lasciano rimontare il doppio vantaggio nel secondo tempo. Grande prestazione del ‘Gallo’ Belotti, che evita la sconfitta dei granata con una doppietta. Tra le file dei viola, da segnalare il primo gol di Saponara, al debutto da titolare.

Cronaca Fiorentina-Torino

Dopo un inizio equilibrato, la Fiorentina passa in vantaggio grazie alla prima rete in viola di Riccardo Saponara, arrivato alla corte di Sousa nella sessione invernale di mercato. Bella percussione di Chiesa sulla fascia destra e passaggio per Borja Valero, sul cui tiro respinto si avventa l’ex Empoli che ribatte la palla in rete. Dopo il gol dell’uno a zero, i viola hanno molte occasioni per raddoppiare, ma Kalinic prima, e Tello poi non riescono a piazzare la zampata vincente. Il raddoppio sembra essere questione di minuti e, infatti, al 38′ l’attaccante viola Kalinic batte di testa Hart sugli sviluppi da calcio d’angolo. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 2-0.

Torino irriconoscibile anche ad inizio ripresa. La squadra di Mihajlovic rischia il tracollo, ma i viola non riescono ad infliggere il colpo del ko, nonostante le molte occasioni avute sui piedi. Al 60′ la partita potrebbe girare, ma Belotti tira alto un calcio di rigore per un fallo di Salcedo su Boyè. È il terzo rigore sbagliato dall’attaccante e il quinto (su nove tirati) dalla squadra torinese. Ad ogni modo, il canto del ‘Gallo’ è solo rimandato di qualche minuto, quando supera Tatarusanu su una perfetta imbeccata di Moretti. Dopo la rete, gli uomini di Mihajlovic si buttano avanti alla ricerca del pareggio. La squadra di Sousa appare stanca e cerca di restare corta e all’interno della propria metà campo. Il pareggio arriva a pochi minuti dalla scadere, quando Belotti trova il piattone vincente su un cross dalla sinistra di Baselli. Il match termina con il risultato di 2-2, tra le proteste della ‘Curva Fiesole’ all’indirizzo di Paulo Sousa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.