Premier League, Chelsea-Middlesbrough 3-0: Conte ha il titolo in tasca

antonio conte abbraccia diego costa dopo la vittoria del chelsea. sullo sfondo eden hazard

Nel ‘Monday Night’ della 36^ giornata di Premier League il Chelsea batte il Middlesbrough con un secco 3-0 e si avvicina sempre di più al titolo. Allo stesso tempo, la squadra allenata da Antonio Conte condanna il ‘Boro’ alla retrocessione in ‘Championship’ dopo un solo anno di permanenza nella massima serie inglese.

La partita di venerdì 12 maggio contro il West Bromwich Albion potrebbe risultare decisiva per la conquista del titolo nazionale. In caso di vittoria, infatti, Diego Costa e compagni si assicurerebbero la vittoria del campionato e riscatterebbero, così, la bruttissima scorsa stagione.

Chelsea-Middlesbrough 3-0:

Il Chelsea si rende protagonista di un ottimo avvio e colpisce una traversa al 2′ con l’ex Fiorentina Marcos Alonso, che fa partire un sinistro al volo dopo un’ottima imbeccata di Fabregas. I ‘Blues’ continuano nel loro assedio alla porta del Middlesbrough e trovano il gol al 23′ grazie a Diego Costa. Il brasiliano naturalizzato spagnolo si porta a 20 reti in Premier League, a quattro marcature dal capocannoniere Lukaku. Gli uomini di Conte non corrono alcun rischio: la loro gestione del pallone inibisce gli avversari, incapaci di reagire. Al 34′ arriva il raddoppio: a realizzarlo è Alonso, che sfrutta al meglio un passaggio di Azpilicueta e approfitta dell’intervento imperfetto di Guzan. Il secondo tempo presenta lo stesso ‘leit motiv’ del primo, con i ‘Blues’ che provano a chiudere definitivamente il match. Tuttavia, prima Cahill e poi Fabregas sprecano due nitide occasioni e fanno indispettire Conte in panchina. L’allenatore pugliese può, però, gioire al 65′, quando Matic trova la stoccata vincente che chiude la partita. Nel finale di gara, c’è spazio anche per Terry: lo storico capitano dei ‘Blues’ si ritirerà a fine stagione. E, con tutte le probabilità del caso, lo farà con un titolo in più in bacheca…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.