Premier League, crollo Chelsea: i Blues cadono in casa contro il Crystal Palace

Il Chelsea perde in casa contro il Crystal Palace

La 30^ giornata di Premier League ha regalato agli appassionati di calcio inglese un risultato inaspettato con il crollo del Chelsea in casa per mano del Crystal Palace che, vedendo la classifica, si può definire in tanti modi tranne che schiaccia sassi. Sembra riaprirsi, dunque, un campionato ritenuto già chiuso da diverse giornate.

L’inaspettato crollo del Chelsea lascia i Blues a 69 punti, a più 7 dal Tottenham che nella giornata di sabato 1 aprile ha vinto in trasferta con il risultato di 2-0 contro il Burnley grazie alle reti di Dier e Son Heung-Min. Al terzo sale, invece, il Liverpool che ha vinto il derby contro l’Everton con un secco 3-1.

Risultati Premier League, crollo Chelsea in casa che riapre il campionato

Allo Stamford Bridge, Chelsea-Crystal Palace, sembra mettersi subito per il verso giusto per gli uomini allenati da Conte grazie alla rete realizzata al minuto 5 da Cesc Fabregas abile a sfruttare al meglio un assist al bacio di Hazard. La gioia per la rete del vantaggio dura, però, solo 4 minuti perché al nono minuto del primo tempo, Zaha è abile a girarsi in uno spazio strettissimo per beffare Courtois con un perfetto diagonale. Le brutte notizie per Conte, però, sono appena iniziata perché passano appena due minuti e Bentekè al minuto 11 poggia in rete a pochi passi un passaggio di un incontenibile Zaha.

Un uno-due micidiale per i Blues che provano a riprendere in pugno la partita anche se con azioni confusionarie, dettate più dalla voglia di voler rimediare subito una situazione diventata complicata, che dalla logica del gioco che vorrebbe Conte. A questo c’è comunque da aggiungere la giornata di grazia di Hennessey che ha sbarrato la porta diverse occasioni agli avversari diventando autore di veri e propri interventi miracolosi. L’allenatore italiano, inoltre, ha protestato vivacemente anche per un rigore non concesso dall’arbitro per un netto fallo di mano di Townsend sul tiro di Pedro a suggello di una giornata che lo stesso Conte aveva previsto potesse essere storta, avendo parlato pochi minuti prima l’inizio del match che ha portato al crollo del Chelsea, proprio dell’importanza di quei 3 punti, invece, sfumati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.