Probabili formazioni Milan-Fiorentina: Montella sceglie Bacca, Sousa senza Bernardeschi

paulo sousa e vincenzo montella si salutano

Partita importantissima quella che si disputerà domenica sera (19 febbraio 2017), alle ore 20,45, allo stadio di ‘San Siro’. Scenderanno in campo, infatti, Milan e Fiorentina, per una sfida dal sapore europeo. Chi perderà dovrà dire addio – con ogni probabilità – ai sogni di raggiungere un piazzamento in Europa. I rossoneri dovranno fare a meno di Bonaventura, De Sciglio Romagnoli, fermi ai box per infortunio, ma ritrovano Kucka Paletta, out per squalifica nella scorsa giornata. I viola, invece, non potranno contare su Bernardeschi, squalificato dal giudice sportivo.

Serie A, probabili formazioni Milan-Fiorentina

Montella, a dispetto delle lamentele presidenziali, conferma – ancora una volta – il 4-3-3. Non molti i dubbi in difesa per l’Aeroplanino, con Paletta che dovrebbe avere la meglio su Zapata per affiancare Gustavo Gomez. Confermato a sinistra Vangioni, autore di una discreta partita contro la Lazio. I dubbi maggiori del tecnico campano riguardano il centrocampo e l’attacco. Nel reparto di mediana, comunque, dovrebbe essere tutto deciso, con Sosa che prenderà il posto di Locatelli (del giocatore ha parlato Montella in conferenza stampa) in cabina di regia. Nel reparto avanzato, Bacca dovrebbe avere la meglio su Lapadula, che sarà pronto a subentrare a gara in corso, come spesso gli capita.

Per ciò che concerne la probabile formazione della Fiorentina, Paulo Sousa – come anticipato – dovrà fare a meno di Federico Bernardeschi, il giocatore più importante finora per i viola. Alle spalle di Kalinic agiranno Ilicic e Borja Valero. Ecco gli schieramenti delle due squadre, con le scelte dei due allenatori.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Gomez, Paletta, Vangioni; Kucka, Sosa, Pasalic; Suso, Bacca, Deulofeu. Allenatore: Vincenzo Montella.
Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Sanchez, Rodriguez, Astori; Chiesa, Badelj, Vecino, Olivera; Ilicic, Valero; Kalinic. Allenatore: Paulo Sousa.