Qualificazioni mondiali 2018: calendario partite 24 marzo 2017

logo mondiali 2018 con scritta fifa world cup russia 2018 su sfondo rosso

Riprenderanno nella giornata di oggi, venerdì 24 marzo 2017, le partite di qualificazione ai mondiali del 2018 (clicca qui per il calendario di oggi) in Russia. Toccherà anche alla Nazionale italiana scendere in campo questa sera. Gli azzurri di Giampiero Ventura affronteranno l’Albania del ct italiano Gianni De Biasi. La partita si disputerà allo stadio ‘Renzo Barbera’ di Palermo.

Ma sono anche altri i match da seguire con attenzione nella giornata odierna. In particolare, gli appassionati di calcio del ‘Belpaese’ dovranno buttare un occhio anche alla gara della Spagna. La ‘Roja’ si trova nello stesso girone degli azzurri e, attualmente, occupa il primo posto a pari merito con l’Italia. Tuttavia, in virtù della migliore differenza reti, gli iberici sono in vetta al nostro gruppo.

Calendario qualificazioni mondiali 2018 venerdì 24 marzo

Sono ben nove le partite in programma per la giornata di oggi. L’orario del calcio di inizio di quasi tutti i match è previsto per le 20,45. Inizieranno prima, invece, le sfide tra Georgia-Serbia Turchia-Finlandia. Altre gare interessanti saranno quelle tra Croazia-Ucraina, pronte a contendersi il primo posto nel proprio girone di appartenenza, e tra Irlanda-Galles, derby britannico molto importante soprattutto per Bale e compagni, che hanno bisogno di punti preziosi per cercare di risalire la classifica. I gallesi occupano, al momento, il terzo posto nel gruppo D.

Vediamo adesso il calendario completo delle qualificazioni mondiali di oggi – Venerdì 24 marzo 2017: ore 18 Georgia-Serbia, Turchia-Finlandia; ore 20,45 Austria-Moldavia, Croazia-Ucraina, Irlanda-Galles, Italia-Albania (leggi la probabile formazione azzurra), Kosovo-Islanda, Liechtenstein-Macedonia, Spagna-Israele.

Classifica gironi dopo 4 turni

Ecco le classifiche di tutti i gironi dopo le prime quattro partite:

Girone A: Francia 10 p; Olanda 7; Svezia 7; Bulgaria 6; Bielorussia 2; Lussemburgo 1.
Girone B: Svizzera 12 p; Portogallo 9; Ungheria 7; Isole Far Oer 4; Lettonia 3; Andorra 0.
Girone C: Germania 12 p; Irlanda del Nord 7; Azerbaigian 7; Repubblica Ceca 5; Norvegia 3; San Marino 0.
Girone D: Irlanda 10 p; Serbia 8; Galles 6; Austria 4; Georgia 2; Moldavia 1.
Girone E: Polonia 10 p; Montenegro 7; Danimarca 6; Romania 5; Armenia 3; Kazakistan 2.
Girone F: Inghilterra 10 p; Slovenia 8; Slovacchia 6; Lituania 5; Scozia 4; Malta 0.
Girone G: Spagna 10 p; Italia 10; Israele 9; Albania 6; Macedonia e Liechtenstein 0.
Girone H: Belgio 12 p; Grecia 10; Bosnia-Erzegovina 7; Cipro 3; Estonia 3; Gibilterra 0.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.