Qualificazioni Mondiali 2018: risultati partite 9 giugno 2017

logo qualificazioni mondiali 2018 europa con maglietta e scritta european qualifiers

Nella serata di oggi, venerdì 9 giugno 2017, sono andate in scena nove partite di qualificazione ai Mondiali 2018 che si terranno in Russia. Tra le principali squadre impegnate, c’erano anche Francia, Olanda, Portogallo e Belgio. Non è scesa in campo l’Italia nella giornata odierna. La Nazionale azzurra scenderà in campo domenica 11 giugno contro il modesto Liechtenstein. Dopo la vittoriosa amichevole contro l’Uruguay, la compagine di Ventura si appresta, dunque, a tornare in campo per una partita ufficiale. Di seguito, i risultati dei match disputatisi oggi.

Risultati qualificazioni Mondiali 2018

Tra le nove partite giocatesi questa sera (venerdì 9/6), solo la sfida tra Bosnia Erzegovina-Grecia si è conclusa in pareggio. Sugli altri campi, infatti, ci sono stati solo vinti e vincitori. Sicuramente, il risultato a sorpresa della giornata odierna è stato quello tra Svezia-Francia. I transalpini sono stati sconfitti dagli scandinavi con un sorprendente 2-1. Dopo l’iniziale vantaggio firmato da Olivier Giroud al 37′ del primo tempo, la nazionale allenata dal ct Didier Deschamps si è fatta rimontare clamorosamente. Di Durmaz Toivonen le reti dei gialloblù.

Sugli altri campi, da segnalare le nette vittorie di Olanda Portogallo. Gli ‘Orange’ si sono imposti con un perentorio 5-0 sul Lussembrugo. I lusitani, invece, hanno avuto la meglio sulla Lettonia. Protagonista assoluto del match, neanche a dirlo, Cristiano Ronaldo, che con la sua doppietta ha trascinato i suoi alla vittoria. Di André Silva l’altro gol che ha fissato il risultato sul 3-0. Merita una menzione, infine, la storica vittoria dell’Andorra contro l’Ungheria. In basso, tutti gli esiti delle partite:

Andorra-Ungheria 1-0
Bielorussia-Bulgaria 2-1
Bosnia Erzegovina-Grecia 0-0
Estonia-Belgio 0-2
Far Oer-Svizzera 0-2
Gibilterra-Cipro 1-2
Lettonia-Portogallo 0-3
Olanda-Lussemburgo 5-0
Svezia-Francia 2-1

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.