Rinnovo Donnarumma, il portiere rassicura il Milan: ‘Voglio restare’

Donnarumma vicino al rinnovo con il Milan

Diciotto anni compiuti da qualche mese e già oggetto del desiderio di mezza Europa. Questo è Gianluigi Donnarumma. Il portiere classe ’99 del Milan con il contratto in scadenza a giugno 2018 fa gola, come detto dal suo agente Raiola, a 11 top club europei. La società di via Aldo Rossi, però non vorrebbe privarsene. Anzi l’idea del nuovo Milan cinese è farlo diventare il simbolo della rinascita del club, una vera e propria bandiera anche in ottica futura.

Tra un botta e riposta che ha visto coinvolte tutte le parti, Montella incluso, nella giornata di giovedì in quel di Montecarlo c’è stato il tanto atteso incontro tra Mirabelli, Donnarumma e Raiola. Sul piatto, neanche a dirlo, la proposta di rinnovo contrattuale. Il dialogo tra le parti è andato avanti per ore. Questo ha lasciato intendere che il clima non è poi così teso come qualche organo di stampa ha, invece, affermato. Il giovane portiere, però, ha preso un pò di tempo per dare una risposta definitiva.

Ultime rinnovo Donnarumma, cresce l’ottimismo in Casa Milan

Con ogni probabilità il blitz di Mirabelli a Montecarlo ha sortito gli effetti sperati. Come riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, in Casa Milan cresce l’ottimismo attorno il rinnovo di Donnarumma. Il Milan è intenzionato ad aumentare l’ingaggio del portiere a 4 milioni di euro a stagione più bonus legati ai risultati della squadra, per un totale di 5 milioni di euro. Insomma Fassone e Mirabelli hanno tenuto fede a quanto annunciato poche settimane fa. Hanno riconosciuto il valore di Donnarumma anche attraverso una proposta di rinnovo da top player.

Il ragazzo, secondo le indiscrezioni raccolte dalla rosea si sarebbe sentito lusingato da tale proposta senza dimenticare che ha i colori rossoneri nel cuore. Il tutto confermato da una frase dello stesso Donnarumma detta proprio a Montecarlo in presenza tanto di Mirabelli quanto di Raiola: “Voglio rimanere al Milan”. Questo di fatto, farebbe tendere l’ago della bilancia verso i rossoneri. Trattandosi però di una risposta importante è anche giusto pensarci con calma e, magari, discuterne prima con la famiglia. Dunque, è giusto smontare anche le voci circa l’ultimatum che la società di via Aldo Rossi avrebbe dato a Donnarumma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.