Roma, Di Francesco spegne le voci di mercato su Nainggolan: ‘Viene con noi in tour’

Di Francesco allenatore della Roma

Prosegue il lavoro a Pinzolo della nuova Roma di Eusebio Di Francesco. Con Monchi a lavoro in sede di calciomercato, Eusebio Di Francesco è alle prese con la parte tecnico-tattica da affinare sul campo per preparare al meglio la stagione 2017/2018. L’ex allenatore del Sassuolo ha le idee chiare e dal mercato si attende almeno cinque rinforzi. Come rivelato direttamente dal ritiro, infatti, il calciomercato della Roma verte sul vice Dzeko, due mezz’ala, un terzino e un centrale di difesa.

Intercettato dai microfoni di Sky, Eusebio Di Francesco ha parlato anche dell’episodio Instagram che ha visto coinvolti Nainggolan e Salah. I due si sono resi protagonisti di un siparietto di calciomercato che poco è piaciuto alla società e allo stesso allenatore. Il belga, però, è stato già perdonato anche per evitare di creare tensioni inutili, mentre è stato condannato l’atteggiamento di Salah che ha scelto di andare a giocare in Premier League di sua spontanea volontà.

Notizie Roma, Di Francesco spegne le voci di mercato su Nainggolan

Eusebio Di Francesco, intercettato dai microfoni di Sky Sport direttamente dal ritiro di Pinzolo ha toccato diversi argomenti. Ha parlato di calciomercato e della stagione che dovrà affrontare la sua Roma, tranquillizzando i tifosi su Nainggolan. Per quanto riguarda il calciomercato della Roma ha detto: “Vogliamo lottare con la Juve per lo scudetto e per questo dal mercato mi aspetto un vice Dzeko, due mezz’ale, un terzino e un centrale difensivo”. Un occhio anche al neo acquisto Gonalons, spegnendo, però, le voci su una possibile partenza del belga Nainggolan: “Gonalons gioca come centrale di centrocampo in assenza di De Rossi. Saranno lui e Daniele a giocarsi il posto. Io voglio 22 titolari, mettendo competitività tra i calciatori. Ci teniamo stretto Nainggolan e lo portiamo in tour negli Stati Uniti“.

Sull’accoglienza dei tifosi e sull’entusiasmo di Florenzi e Pellegrini: “Il calore dei tifosi mi aiuta a lavorare meglio. Sto facendo le mie valutazioni sui giovani. Florenzi si è già lamentato che ha fatto troppo con la palla. Non vanno affrettati i tempi. Sta facendo un gran lavoro. Pellegrini è un giocatore universale. Mezz’ala di grande qualità. Grande disponibilità”. Per finire una battuta sulla corsa al campionato: “Pallotta mi ha chiesto entusiasmo e competitività. Cercando di dare fastidio alla Juve in campionato. cercheremo di fare di più rispetto al secondo posto. Napoli ha identità, noi avremo bisogno di più tempo. Ma non è detto che sia uno svantaggio. Il Milan ha fatto ottimi acquisti. Cercheranno di rientrare in Champions, mentre per lo scudetto ci sarà anche l’Inter che sta costruendo”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.