Roma-Lazio, Dzeko chiude il caso Spalletti: ‘Sento la fiducia del mister’

Dzeko chiude il caso Spalletti e pensa al derby

Il derby Lazio-Roma si avvicina. E’ tutto pronto per il match clou della 34a giornata di Serie A. Va sottolineato comunque che il turno di campionato che ci apprestiamo a vivere è ricco di partite importanti. Si parte già questa sera, venerdì 28 aprile con la sfida Atalanta-Juventus.

La 34a giornata si chiude domenica sera con un altro big match, Inter-Napoli. Come si può vedere ci sono partite importanti sia per la lotta al secondo posto sia per la corsa alla prossima edizione dell’Europa League. In questo contesto può essere inserito anche Crotone-Milan, sfida importante anche sul fronte salvezza con i calabresi in corsa con Empoli e Genoa.

Serie A: Roma-Lazio, Dzeko spegne le polemiche

Intervistato da The Independent, Edin Dzeko ha toccato diversi argomenti. Ovviamente non poteva mancare quello più spinoso. Il litigio nel corso della partita Pescara-Roma nella quale il centravanti bosniaco ha preso non proprio bene la sostituzione. La polemica è rientrata quasi subito con il calciatore multato dalla società. Dzeko, però, al The Independent ha voluto sottolineare che non c’è alcun caso, affermando: “Spalletti mi ha dato tanta fiducia. Anche se qualche volta mi ha criticato è perchè lui vuole che io faccia ancora meglio. Quando sai di avere la sua fiducia è tutto più facile, lo senti sul campo”.

Al momento non è dato sapere se le parole di Dzeko sono di rito o ci crede realmente. Sta di fatto che nessuno giocatore prende mai di buon grado una sostituzione. Questo, è forse, dovuto dalla voglia di fare sempre meglio. C’è da credergli dunque che il caso è finito così com’è nato. Ora c’è il derby Roma-Lazio e Spalletti ha bisogno del suo apporto in area di rigore. Ha bisogno, come tutti i giallorossi, dei suoi gol. Quei gol che per ammissione dello stesso Dzeko sarebbero stati sicuramente di più se avesse avuto l’occasione di giocare con Francesco Totti almeno 5-6 stagioni fa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.