Roma-Napoli, Spalletti e Sarri alla resa dei conti con Juventus e Atalanta alla finestra

Roma e Napoli lottano per il secondo posto

La 27a giornata di campionato vede il match clou in Roma-Napoli in una sfida non adatta ai deboli di cuore perché di fronte ci sono due squadre che offrono il miglior gioco della Serie A e poco importa se vengono da due cocenti sconfitte in Coppa Italia per mano della Lazio e della Juventus o che la squadra allenata da Sarri sta attraversando il periodo più buio della stagione perché Roma-Napoli è una partita a sé che potrebbe spaccare definitivamente le gerarchie della classifica.

Serie A: Roma-Napoli vale la corsa alla Juventus

Il pareggio non serve a nessuna delle due squadre ecco perché Roma-Napoli ha tutto per poter essere una partita bella da vedere. Al termine del match, infatti ci si potrebbe trovare di fronte ad un verdetto importante perché qualora a vincere dovesse essere la squadra allenata da Spalletti, sarebbe l’unica e vera rivale della Juventus consolidando il secondo posto, mettendosi a più 8 punti dal Napoli che, come se non bastasse, riaprirebbe clamorosamente la lotta al terzo posto, con Atalanta e Lazio (senza però dimenticare l’Inter) pronte a sfruttare l’occasione.

Viceversa, in caso di vittoria del Napoli, la Juventus avrebbe la ghiotta occasione di consolidare il primato anche se la sensazione e non solo è che la squadra allenata da Massimiliano Allegri continua a viaggiare con una marcia in più verso l’ennesimo titolo di campione d’Italia. Teatro della partita Roma-Napoli sarà uno stadio Olimpico, purtroppo, non gremito a causa della trasferta vietata ai supporters azzurri ma questo poco importa perché in palio c’è una stagione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.