Roma, rinnovo Spalletti: Pallotta a cena con il tecnico per discutere del futuro?

Spalletti a cena con Pallotta per discutere del rinnovo

Non manca molto alla fine della stagione 2016/2017 e, come per altre squadre, anche in casa Roma si inizia a progettare il futuro perché in ballo c’è una programmazione da mettere a punto con l’allenatore che dovrà dettare le linee guida in vista della riapertura del calciomercato.

Il nodo più importante da sciogliere, prima ancora di provare ad acquistare nuovi giocatori per rinforzare la squadra è quindi legato al rinnovo di Spalletti con l’allenatore che più volte ha evitato di rispondere alle domande sull’argomento spostando le attenzioni ad altre situazioni o dando una mezza risposta che lascia sempre una sorta di dubbio sul suo futuro.

Ultime notizie Roma, rinnovo Spalletti nel menù di Pallotta

Rientrato dai due giorni di relax in Toscana, Luciano Spalletti nella serata di mercoledì 22 marzo 2017 è stato a cena con il presidente della Roma, James Pallotta accompagnato dal suo consulente Franco Baldini, dall’attuale direttore generale Mauro Baldissoni, dall’amministratore delegato Umberto Gandini e dal direttore sportivo Frederic Massara, in un ristorante di poco distante l’albergo dove alloggia il Presidente giallorosso. La portata principale del menù su cui si è basata la cena è stata il rinnovo Spalletti con tecnico e presidente che hanno voluto incontrarsi dopo essersi già visti anche a Trigoria nei giorni scorsi, dove però non è stato toccato qst argomento.

Comunque, dopo aver archiviato la questione stadio è giunto per Pallotta anche il momento di far chiarezza su quella che sarà la strada da intraprendere in vista della prossima Serie A e soprattutto decidere se alla guida della Roma possa ancora esserci Luciano Spalletti. L’incontro arriva in un momento giusto della stagione perché c’è un campionato da finire e un secondo posto da consolidare senza dimenticare che giugno si avvicina sempre più. Una cena dunque dal dentro o fuori perché temporeggiare potrebbe risultare controproducente per tutti, questo sia Pallotta che Spalletti lo sanno bene anche se al momento non è dato sapere se tra le parti è stato raggiunto un accordo di massima.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.