Roma-Torino 4-1: altro poker che vale il secondo posto

Salah abbraccia i compagni dopo il gol al Torino

Roma-Torino 4-1: dopo il poker rifilato al Villareal in Europa League i giallorossi si ripetono anche in campionato tornando così al secondo posto in classifica. A farne le spese questa volta sono i granata di Mihajlovic. Partita a senso unico praticamente da subito, con il Torino che ha provato a rientrare in partita sullo scadere del primo tempo.

Serie A, Roma-Torino 4-1: due reti per tempo per i giallorossi

Solo poche ore è durato il secondo posto in classifica del Napoli, il tempo di attendere i 90 minuti degli uomini di Spalletti che hanno messo subito i puntini sulle i, onde evitare complicazioni nel corso del match. Il primo tempo dei giallorossi è pressapoco impeccabile grazie ad un super Dzeko che mette a segno la sua rete numero 19 in campionato e Salah, tornato devastante sulla fascia d’appartenenza. Dall’altra parte un Torino propositivo ma confusionario nelle azioni anche se gli uomini di Mihajlovic hanno provato a riaprire la partita proprio sullo scadere del primo tempo.

Nel secondo tempo, come pronosticatile, è il Torino che prova a fare la partita anche se di occasioni pericolose non ce n’è traccia con la partita che sembra addormentarsi lentamente, almeno fino alla splendida rete di Paredes che con un desto al volo da fuori area insacca alle spalle di un incolpevole Hart. Rete della bandiera per il Torino realizzata da Maxi Lopez al minuto 84 anche se, poi, ci pensa il solito Nainggolan a spegnere definitivamente le speranze avversarie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.