Sampdoria, Schick torna a Bogliasco: ‘Sto bene’

Schick attaccante della Sampdoria

Tra gli intrighi di quest’estate di calciomercato non si può non riservare un posto speciale per Patrik Schick. L’attaccante della Nazionale ceca nato nel 1996 dopo una stagione esaltate è stato ad un passo dal lasciare la Sampdoria. Destinazione, come ben nota a tutti, la Juventus. Il club bianconero si è, addirittura accordato con il Presidente Ferrero sui costi dell’operazione. L’offerta di Marotta non solo ha raggiunto i 25 milioni di euro previsti dalla clausola rescissoria, ma ne ha offerti altri 5 per avere la certezza di sbaragliare la concorrenza della Roma e, soprattutto dell’Inter.

Qualcosa, però, è andato storto e nel corso delle visite mediche di rito che Schick ha svolto al J Medical è emerso un problema. Motivo per il quale sono state resi necessari ulteriori controlli dai quali è emerso un leggero problema cardiaco ‘dovuto allo stress’. Come conseguenza, la trattativa è saltata con Schick ancorato ancora a Genova nonostante le richieste dell’Inter pronto a tesserare ugualmente il ragazzo. Tuttavia, anche la Juventus sembra esser ancora sulle tracce di Schick. Le ‘male lingue’ parlano di strategia della Juventus per poter poi tesserare il ragazzo ad un costo nettamente inferiore rispetto a quello pattuito inizialmente. Il tutto legato soprattutto alle operazioni di mercato della Juventus di queste ultime settimane.

Notizie Sampdoria, Schick si rivede a Bogliasco

Sicuramente il caso Schick è destinato a far parlare di sé nel mese di agosto. Il quesito che tutti si pongono a questo punto è: Nella prossima stagione dove giocherà l’attaccante ceco? Juventus, Inter o Sampdoria. Ferrero è stato chiaro, non ha alcuna intenzione di risedersi al tavolo con la società bianconera. Il ragazzo però vorrebbe fortemente andare a Torino. Nel frattempo, in attesa di capire il suo futuro, Schick in mattinata  è spuntato nuovamente a Bogliasco dove intercettato dai microfoni di Sky Sport ha detto: “Sto bene”. Per lui sono previste ulteriori visite mediche per capire se i problemi riscontranti al J Medical sono acqua passata o c’è bisogno di approfondire ulteriormente le indagini. Sempre le solite ‘male lingue’ sono certe che il ragazzo sta bene. Inter e Juve restano, dunque, alla finestra pronte a sferrare l’offerta decisiva per portare via Schick dalla Sampdoria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.