Schick-Juventus, salta tutto! L’attaccante ceco torna alla Sampdoria

Schick in bilico tra Sampdoria e Juventus

Nello scorso mese di giugno, il passaggio di Patrick Schick alla Juventus sembrava ormai cosa fatta. E, invece, c’è stato il colpo di scena. Dopo la decisione della società bianconera della necessità di effettuare ulteriori approfondimenti clinici sull’attaccante ceco, nella serata di oggi – martedì 18 luglio – è arrivato il comunicato congiunto del club di corso Galileo Ferraris e della Sampdoria, dove è stato annunciato che i bianconeri hanno rinunciato, definitivamente, all’acquisto del giocatore.

“Le società U.C. Sampdoria e Juventus F.C. comunicano che è stato deciso, di comune accordo, di non perfezionare il trasferimento del calciatore Patrik Schick”. È questa la brevissima nota ufficiale che ha annunciato il mancato trasferimento del giovane talento a Torino, sponda Juve.

Calciomercato, la Juventus rinuncia a Patrick Schick

A determinare lo stop della trattativa che sarebbe sfociata nel passaggio di Schick alla Juve sono stati i problemi cardiaci rilevati durante le visite mediche effettuate al ‘J Medical’. Da lì, pur non trapelando nulla di ufficiale, sono iniziate a circolare le prime indiscrezioni sulle condizioni di salute dell’attaccante, che sono state poi confermate quando il club torinese ha deciso di far svolgere a Schick ulteriori approfondimenti al ‘Policlinico Gemelli’ di Roma.

Adesso, il calciatore ceco tornerà alla Sampdoria, dove – con ogni probabilità – verrà messo nuovamente sul mercato dal presidente Massimo Ferrero. Una curiosità: la clausola rescissoria da 25 milioni pendente sul giocatore è scaduta lo scorso 30 giugno. Per questo, il numero uno blucerchiato potrebbe decidere di alzare le pretese economiche per veder partire il proprio gioiellino. A seguito della rinuncia della Juventus, in pole position per accaparrarsi le prestazioni del calciatore c’è l’Inter. La società nerazzurra si era già mossa – agli inizi di giugno – per strappare il calciatore ai bianconeri. Tuttavia, la volontà di Schick, complice anche l’intermediazione del dirigente bianconero Nedved, era quella di accasarsi alla Juventus. Su di lui, da segnalare anche l’interessamento di Roma e Paris Saint-Germain.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.