Serie B, posticipi 39a giornata: 3 punti preziosi per Hellas Verona e Benevento

Romulo autore di una rete contro il Vicenza

I primi due posticipi della 39a giornata di Serie B vede due partite importanti per la classifica. Hellas Verona-Vicenza e Benevento-Avellino. Dei due derby sicuramente quello più entusiasmante è quello veneto. Una partita viva fino all’ultimo secondo. E’ stato quello il momento, infatti, che si è risolta una partita fondamentale per il ritorno in Serie A dell’Hellas Verona. Ci sono, tuttavia, ancora 3 giornate da disputare e tutto è ancora possibile.

Il derby campano Benevento-Avellino non è stato meno entusiasmante, tutt’altro. Anche in questo caso ad avere la meglio è stata la squadra posizionata meglio in classifica. La partita, però, in questo caso non è stata risolta allo scadere. Dopo 4 partite e un solo punto raccolto, il Benevento torna alla vittoria portandosi al quinto posto in classifica.

Serie B, risultati posticipi 39a giornata: festa dell’Hellas Verona allo scadere

I primi due posticipi della 39a giornata di Serie B al Bentegodi va in scena il derby veneto Hellas Verona-Vicenza. Partita entusiasmante e poco adatta ai deboli di cuore. Passano in vantaggio i padroni di casa al 20′ con Siligardi che trafigge Vigorito con un diagonale da fuori area. Al minuto 33 pareggia Bellomo per il Vicenza che trova la rete del vantaggio con Esposito al minuto 59. Da segnalare sul finire del primo tempo la rete annullata a Pazzini per posizione di fuori gioco. L’Hellas Verona attacca a testa bassa ma un super Vigorito nega la gioia del pari a Bessa prima e Siligardi poi. Il portiere del Vicenza nulla può al minuto 74 quando proprio Bessa gli piega le mani con un gran tiro dal limite dell’area di rigore. La partita Hellas Verona-Vicenza è giocata a ritmi alti con le due squadre che sfiorano in più occasioni la rete del vantaggio. Quando tutto fa pensare al risultato finale di 2-2, Romulo al minuto 95 fa impazzire il Bentegodi con la rete del 3-2.

Il derby campano Benevento-Avellino non è da meno. Emozioni da vivere tutte d’un fiato nei 90 minuti. Il Benevento è padrone del campo e sfiora il gol del vantaggio in diverse occasioni. Per vedere l’Avellino bisogna attendere 39 minuti quando Lasik sfiora la rete del pari. Le reti sono tutte firmate nella ripresa. E’ il Benevento a passare in vantaggio al ‘5 del secondo tempo con Ceravolo. Il raddoppio arriva al minuto 65 con Falco. Mentre Eusepi accorcia le distanze con un colpo di testa sul traversone di D’Angelo. E’ troppo tardi, Benevento-Avellino termina 2-1. I padroni di casa tornano alla vittoria dopo 4 turni e salgono al quinto posto in classifica. Alle 20:30 i riflettori sono tutti per Salernitana-Frosinone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.