Serie A, risultati domenica 9 aprile: crollo Inter a Crotone, il Milan scavalca i cugini

calendario serie a

Una domenica ricca di gol ed emozioni quella del 9 aprile 2017. Le partite della 31 giornata di Serie A andate in scena nel pomeriggio di oggi hanno lasciato il segno. Soprattutto per quanto riguarda l’Inter. La squadra di Pioli esce inaspettatamente sconfitta dalla trasferta di Crotone e perde – momentaneamente – contatto con la zona Europa. Per i nerazzurri, sarà decisivo il derby del prossimo turno.

[sg_popup id=”1" event=”onload”][/[/sg_popup]p>

Vittoria agevole per il Milan, che ritrova i tre punti dopo il pareggio di Pescara. I rossoneri battono con un perentorio 4-0 un Palermo spuntato e ormai condannato alla Serie B. Vittoria netta anche della Roma sul campo del Bologna. I giallorossi restano a -6 dalla Juventus (ieri vincitrice contro il Chievo) e mantiene vivo un barlume di speranza per quanto riguarda lo scudetto.

Risultati Serie A 31 giornata, partite domenica 9 aprile

Di seguito, tutte le partite giocatesi nel pomeriggio di oggi, domenica 9 aprile. Il trentunesimo turno del campionato si chiuderà questa sera con il posticipo tra Lazio-Napoli, che sarà anche il big match di questa giornata.

Bologna-Roma 0-3

Importante vittoria per la Roma di Luciano Spalletti, che mette una seria ipoteca sulla qualificazione alla prossima Champions League. I giallorossi si impongono sul Bologna per 3-0. Di Fazio, Salah e Dzeko le reti per la squadra capitolina. I felsinei, che non hanno più nulla da chiedere a questo campionato, sono scesi in campo distratti, soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa, la compagine di Donadoni abbozza una reazione sul risultato di 2-0, ma il palo nega la gioia del gol a Di Francesco, subentrato ad inizio ripresa e migliore in campo per i suoi.

Cagliari-Torino 2-3

Gol ed emozioni a non finire nel match tra Cagliari Torino. Alla fine la spuntano i granata, che realizzano tre gol consecutivi dopo l’iniziale svantaggio firmato da Borriello, freddo a realizzare il calcio di rigore concesso dall’arbitro Rocchi. Le reti per gli ospiti portano le firme di Ljajic, Belotti e Acquah. Da segnalare il primo gol coreano nella storia del nostro campionato. A siglarlo è stato Han Kwang, che al 95′ ha battuto di testa Hart. Vittoria inutile, almeno per la classifica, per i granata, che comunque ritrovano i tre punti dopo tre partite.

Crotone-Inter

Crollo dell’Inter allo stadio ‘Ezio Scida’ di Crotone. I nerazzurri partono come peggio non si può, e dopo 22′ si ritrovano sotto per due a zero in seguito alla doppietta di Falcinelli, arrivato a quota 11 in campionato. Da lì in poi, la squadra di Pioli prova a reagire, ma i calabresi fanno buona guardia e si difendono con ordine. Nicola, infatti, dopo la seconda rete ordina ai suoi di rintanarsi nella propria metà campo, lasciando l’iniziativa all’Inter e provando, al più, qualche ripartenza in contropiede. La tattica dell’ex tecnico del Livorno funziona e i nerazzurri non riescono a riaprire il match, almeno fino al 65′, quando D’Ambrosio accorcia le distanza e alimenta le speranze di rimonta. Ma è solo un’illusione. Il Crotone prosegue con la sua tattica e imbriglia l’attacco degli ospiti. Con questa sconfitta, Icardi e compagni scivolano al settimo posto e vengono scavalcati dal Milan. I calabresi, invece, riaprono a tutti gli effetti il discorso salvezza. L’Empoli, quartultimo in classifica, adesso è distante solo tre punti dalla compagine di Nicola. I tifosi dei rossoblù possono, così, sognare una permanenza nella massima serie che – fino a qualche giornata fa – appariva come un miraggio.

Milan-Palermo

Vittoria netta dei rossoneri a ‘San Siro’ contro il Palermo. Il Milan si sbarazza dei rosanero col risultato finale di 4-0. Di Suso (migliore in campo), Pasalic, Bacca e Deulofeu le reti dell’incontro. Massima soddisfazione espressa da Montella a fine gara, che si dice fiducioso sul finale di stagione. Il prossimo match sarà molto indicativo in ottica Europa: si disputerà, infatti, il derby con i cugini dell’Inter, reduci da due sconfitte consecutive.

Udinese-Genoa

Continua la profonda crisi del Genoa, che esce sconfitto dal ‘Dacia Stadium’ con un netto 3-0. De Paul, Duvan Zapata e un’autorete di Rubinho consegnano la vittoria all’Udinese di Delneri, che può festeggiare il quinto risultato utile consecutivo. Quarta sconfitta di fila per la squadra di Mandorlini, che adesso rischia il posto, dopo essere arrivato sulla panchina dei rossoblù da pochi mesi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.