Spalletti tuona contro Icardi: “Non fa certo la differenza; queste trattative sono umilianti…”

Condividi su:

Nuovo capitolo della telenovela Icardi: l’ormai ex capitano dell’Inter è fuori da oltre un mese e mezzo, ufficialmente per un fastidio al ginocchio che gli ha impedito di allenarsi col gruppo fino a qualche giorno fa. In realtà la fascia da capitano, tolta prima della partita di Europa League contro il Rapid, ha scatenato la reazione dell’argentino in rotta con tecnico e ambiente.

Spalletti, dopo la sconfitta interna contro la Lazio, non ha di certo usato toni diplomatici nell’intervista rilasciata a Sky. Il tecnico toscano ha voluto spiegare i motivi della mancata convocazione di Icardi: “In uno spogliatoio ci sono delle regole e ci vuole credibilità. Dalla mia parlano 22 anni da allenatore e le parole che spendono per me i miei ex giocatori. Domani torno nello spogliatoio con la coscienza tranquilla, so di aver fatto la cosa giusta”.

Su Icardi: “Trattare con degli avvocati per far vestire la maglia gloriosa dell’Inter è umiliante. Da quanti anni è qui? Quante volte l’Inter è andata in Champions? La verità è che la differenza la fanno solo Messi e Ronaldo”.


Condividi su:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *