Torino, ufficiale Sirigu: il portiere torna in Italia dopo sei anni

Finalmente è ufficialeSalvatore Sirigu è il nuovo portiere del Torino. La conferma è arrivata dalla società granata sul proprio sito ufficiale. Nessun intoppo, dunque, durante le visite mediche, svolte questa mattina dall’ex portiere del Paris Saint-Germain.

Dopo Joe Hart, dunque, arriva un altro nome di prestigio per la porta del club torinese, che ha come obiettivo dichiarato quello di raggiungere un piazzamento in zona Europa per la prossima stagione. In queste ore, potrebbero essere ufficializzati altri due colpi in difesa. Si tratta di Paletta dal Milan e di Vermaelen.

Sirigu al Torino è ufficiale: Mihajlovic ha il suo portiere

Come anticipato, la porta del Toro per la stagione 2017-2018 sarà difesa da Salvatore Sirigu. Nato a Nuoro (in Sardegna) nel 1987, Sirigu è cresciuto nelle giovanili di Venezia e Palermo. Il debutto in Serie A avviene nel 2009 con la maglia rosanero, ma il definitivo salto di qualità dell’estremo difensore sardo avviene nel 2011, quando si trasferisce al Psg, fortemente voluto dall’allora direttore sportivo Leonardo. Con la maglia del club parigino, Sirigu ha disputato 145 partite in Ligue 1. Il portiere può vantare anche 17 presenze con la maglia della Nazionale italiana.

Molto soddisfatto il presidente granata Urbano Cairo per l’arrivo del giocatore: “Salvatore Sirigu è un portiere di caratura internazionale. Il suo palmares parla chiaro – tuona il numero uno del Torino – Col Psg ha vinto 4 campionati, 3 Supercoppe di Francia, 3 Coppe di Lega e 2 Coppe di Francia, confermandosi per due stagioni di fila come il miglior portiere del campionato francese. Ha 30 anni, che per un portiere significa avere davanti a sè ancora molti anni di carriera. È stata la nostra prima scelta: sin dall’inizio del calciomercato, noi abbiamo cercato soltanto lui”. Entusiasta, dunque, il patron dei granata.

Poco dopo, sono arrivate anche le dichiarazioni dello stesso Sirigu: “Sono davvero felice di fare parte di questa storica società. Ho scelto il Toro perchè mi ha cercato e voluto fortemente e perchè ha un progetto concreto e in netta crescita. Il presidente e lo staff mi hanno fatto sentire importante, e voglio ringraziarli per questo”.

Molto soddisfatti anche i tifosi del Torino, che hanno riservato una bella accoglienza al nuovo portiere dei granata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.