Toto-allenatore Fiorentina: Ranieri o Di Francesco per il dopo Sousa?

Ranieri tra i candidati a sedersi sulla panchina della Fiorentina

Con Paulo Sousa sicuro partente a fine stagione, la Fiorentina è alla ricerca di un sostituto del tecnico portoghese in grado di garantire il bel gioco oltre che solidità in un gruppo giovane che, con qualche ritocco in più ha tutto per poter emergere e giocarsela con qualsiasi squadra della Serie A.

Pantaleo Corvino ha fatto, dunque, partire il toto-allenatore Fiorentina perché non c’è tempo da perdere, giugno si avvicina e non bisogna farsi trovare impreparati ai nastri di partenza per la prossima stagione poiché c’è il calciomercato da programmare oltre che la preparazione per affrontare al meglio il campionato.

Partito il toto-allenatore Fiorentina: Di Francesco la novità, Ranieri la suggestione

Quando c’è un allenatore da scegliere bisogna essere cauti perché un’intera stagione potrebbe dipendere da questa scelta, Corvino questo lo sa e per questo sta stilando una lista di nomi papabili per la panchina viola. L’obiettivo è quello di tornare tra le prime del campionato vista anche la nuova formula della Champions League 2018-2019 con quattro squadre italiane qualificate. Partito il toto-allenatore Fiorentina c’è solo da capire chi potesse essere il più vicino all’idea di calcio che vorrebbero i Della Valle. La suggestione è Claudio Ranieri, da poco esonerato dal Leicester City. Il tecnico romano ha la giusta conoscenza della Serie A oltre ad un’esperienza invidiabile e potrebbe, per questo, fare a caso della Viola. Un altro allenatore continuamente monitorato, ma non per questo semplice da tesserare è Eusebio Di Francesco. Il tecnico dei neroverdi da qualche anno fa gola a diversi club ma ha sempre preferito restare al Sassuolo. In vista della prossima stagione, però, qualcosa potrebbe cambiare e con la giusta leva la Fiorentina potrebbe convincerlo ad allenare a Firenze.

Una novità, invece, delle ultime ore ma di cui si devono avere ancora conferme anche perché appare quasi impossibile come soluzione, riguarda la candidatura di Stefano Pioli. Secondo l’edizione odierna del Corriere dello Sport, l’Inter a fine campionato starebbe pensando di liberarsi dell’attuale allenatore nonostante i risultati ottenuti e questo farebbe si che per la Fiorentina si facesse spazio un nuovo profilo tra i candidati a sedersi sulla panchina. Realtà o fantasia questo non è dato ancora saperlo però di sicuro il toto-allenatore Fiorentina è partito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.