Ufficiale Brescia, Brocchi esonerato: fatale la sconfitta di Salerno

cristian brocchi esonerato dal brescia calcio

È costata cara la sconfitta di Salerno a Cristian Brocchi. L’ex allenatore del Milan è stato esonerato dal Brescia dopo gli ultimi risultati negativi. Le ‘Rondinelle’, infatti, sono reduci da tre sconfitte consecutive e appena cinque punti racimolati nelle ultime dieci partite. Un ruolino di marcia evidentemente inaccettabile per la dirigenza lombarda, che ha comunque ringraziato Brocchi per il lavoro sin qui svolto. L’esonero dell’allenatore è una “piccola vittoria” per la Curva Nord, che aveva contestato pesantemente la scelta della società di non sollevare dall’incarico il tecnico.

Comunicato ufficiale Brescia

La notizia dell’esonero di Brocchi è arrivata con un comunicato ufficiale apparso sul sito delle ‘Rondinelle’. Ecco, di seguito, il testo integrale della scelta societaria, che comunque era nell’aria, nonostante le rassicurazioni dei vertici dirigenziali:

“Il Brescia calcio comunica di aver sollevato dall’incarico di guida tecnica della Prima Squadra il Sig. Cristian Brocchi. A lui vanno i ringraziamenti, non semplicemente di rito, per il lavoro svolto e la professionalità dimostrata nei mesi in cui è stato alla guida delle Rondinelle. Allo stesso modo, si augura a Brocchi e al suo staff le migliori fortune umane e professionali. La società, inoltre, comunica che la guida tecnica della Prima Squadra è stata affidata a Gigi Cagni, bresciano ed ex calciatore del Brescia. Alle ore 15 di oggi (lunedì 13 marzo, ndr), il nuovo allenatore dirigerà il primo allenamento e, successivamente, sarà presentato alla stampa”.

Gigi Cagni nuovo allenatore

Come sottolineato nel comunicato ufficiale del Brescia, dunque, la guida tecnica è stata affidata a Gigi Cagni. Il neo allenatore delle ‘Rondinelle’ ha vinto il ballottaggio con De Canio e Reja, con quest’ultimo che pareva essere il candidato più autorevole per la panchina dei lombardi. Cagni, con un passato da calciatore nel Brescia (è stato anche capitano), non aveva mai allenato la squadra della sua città. Il 67enne era fermo dall’infelice esperienza con la Sampdoria, in cui ha ricoperto nel 2015 (per pochi mesi) il ruolo di vice di Walter Zenga. La sua ultima esperienza da allenatore risale al 2013, quando sedette sulla panchina dello Spezia. Adesso, sarà chiamato nell’arduo compito di trascinare la squadra per cui ha sempre tifato ad una salvezza che, allo stato attuale delle cose, sembra tutt’altro che scontata. In basso, il video integrale della conferenza stampa di Gigi Cagni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.