Ultime mercato Milan in uscita, per Vangioni e Bertolacci ritorno al passato

Vangioni pronto a tornare al River Plate

Il calciomercato del Milan è attivo anche per quanto riguarda le uscite. L’attuale rosa a disposizione di Montella deve, infatti, essere sfoltita anche per poter evitare il crearsi di incomprensioni all’interno dello spogliatoio. Da qualche cessione, inoltre, la società di via Aldo Rossi potrebbe trarre anche qualche beneficio recuperando, se pur minimamente, una parte di somma versata in questo ricco calciomercato rossonero. Del resto si sa, il Milan era la squadra che aveva bisogno di maggiori ritocchi viste le ultime stagioni deludenti sul campo anche per una sciagurata gestione in sede di trattative.

Quello, però, è il passato. Fassone e Mirabelli stanno studiando varie mosse per completare al meglio la squadra. Nelle ultime ore, stando a diverse indiscrezioni raccolte, Milan e Lazio si sono riavvicinate per Biglia. Nel frattempo, però, piazzato Kucka al Trabzonspor, si lavora anche ad altre cessioni. Quelle imminenti potrebbero riguardare Leonel Vangioni e Andrea Bertolacci. Per loro si parla di un ritorno al passato con River Plate e Genoa pronte a riabbracciarli.

Novità mercato Milan in uscita, Vangioni vicino al ritorno al River Plate

Milan e River Plate sono in continuo contatto per il trasferimento di Leonel Vangioni in Argentina, nel club che lo ha fatto crescere. Le due società starebbero definendo la modalità della trattativa. Per Vangioni, infatti, il ritorno in patria potrebbe essere in prestito oppure con una cessione a titolo definitivo con una somma non elevata. L’impressione è che le parti riescano a trovare un accordo in tempi brevi. L’altro calciatore in uscita da Milanello è Andrea Bertolacci. Il centrocampista ha pagato lo scotto degli innumerevoli infortuni che lo hanno tenuto lontano dal campo per diverso tempo. A dare, però, il colpo del Ko potrebbe esser stato il fardello di portarsi dietro il nome di ‘mister 20 milioni’. Sulle tracce di Bertolacci c’è il Genoa, sua ex squadra. Potrebbe essere irrisorio parlare di cifre, perché viste le due deludenti stagioni, il Milan non potrebbe mai pretendere 20 milioni di euro. Si lavora, dunque, per un prestito con la speranza che la stagione 2017/2018 possa rilanciare il centrocampista in modo tale da mettere Fassone nelle condizioni di chiedere un conguaglio economico più adeguato. I prossimi giorni saranno utili per capire che direzione prenderà il calciomercato del Milan in uscita.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.