Ultime Milan-Donnarumma: rossoneri spiazzati dal comportamento del portiere

Donnarumma verso il rinnovo con il Milan

Nuove indiscrezioni giungono – nelle ultime ore – dal fronte Milan-Donnarumma. Secondo quanto raccontato da ‘Sky Sport 24’, il club rossonero è rimasto spiazzato dal comportamento del giovane portiere, che non ha fatto pervenire la risposta entro la data odierna. A questo punto, i rapporti tra le parti rischiano seriamente di compromettersi.

Come ha riportato il telegiornale sportivo del canale satellitare, Fassone e Mirabelli sarebbero rimasti increduli dinanzi alla mancata risposta di Donnarumma e del suo agente, Mino Raiola. I dirigenti del Milan avevano fissato ad oggi (martedì 13 giugno 2017), d’accordo con il portiere cresciuto nel vivaio rossonero e con il cinico procuratore, la data entro la quale sarebbe dovuta pervenire la risposta definitiva del 18enne di Castellammare di Stabia.

Rinnovo Donnarumma: Milan stizzito, l’affare si complica

L’amministratore delegato rossonero Marco Fassone e il ds Massimiliano Mirabelli sono rimasti spiazzati: entrambi, infatti, erano convinti che una risposta, positiva o negativa che fosse – sarebbe arrivata entro oggi. Ma così non è stato. A questo punto, lo scenario e i rapporti tra il Milan e Donnarumma potrebbero mutare una volta per tutte. I vertici dirigenziali rossoneri, infatti, non hanno gradito questa scelta del portiere e del suo procuratore, e potrebbero decidere di rivedere l’offerta presentata per l’ingaggio del portiere al ribasso. Il club di via Aldo Rossi, infatti, si è spinto già oltre rispetto a quanto prefissato (dai 3,5 milioni dell’iniziale offerta si è passati ai 4,7 attuali) e adesso Fassone e Mirabelli potrebbero propendere per una mossa altrettanto spiazzante nei confronti di Raiola.

Non resta che attendere i prossimi giorni (o, magari, le prossime ore) per capirne di più su questa intricata vicenda. Al momento, sembra una partita a ‘Risiko’ tra due parti che – fino a poco tempo fa – si dichiaravano amore reciproco. In particolare, Donnarumma, dopo il bacio della maglia nel post-partita di Milan-Juventus della passata stagione, aveva spento tutte le voci che lo volevano lontano dai rossoneri. Ma, evidentemente, qualcosa dev’essere cambiato da allora. Adesso, il lancio dei dadi spetta al Milan.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.