Ultime notizie Napoli 26 aprile: De Laurentiis dà l’ultimatum a Mertens? Intanto blinda Sarri

aurelio de laurentiis visibilmente infastidito

Aurelio De Laurentiis è come sempre deciso sul quello che vuole e quello che dovrà essere il futuro del suo Napoli. Il presidente azzurro in un’intervista concessa a BeIn Sports ha toccato diversi argomenti. Quelli più spinosi riguardano Sarri e Mertens.

Sul tecnico toscano, De Laurentiis ha voluto spegnere una volta per tutte le voci che vorrebbero una separazione tra Sarri e il Napoli a fine stagione. Più complessa, invece, la situazione di Mertens. Ci sono ancora alcuni nodi da sciogliere, tutti non inerenti al calcio. Chiaramente non poteva mancare un pensiero per l’amato/odiato Higuain.

Notizie Napoli, le ultime al 26 aprile

Il vulcanico presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis è uno che dice tutto ciò che pensa, senza peli sulla lingua. Motivo per il quale tante volte è al centro di polemiche sia con i tifosi che con gli organi di stampa. In una lunga intervista concessa a BeIn Sports, il patron del Napoli è stato chiaro. Ha precisato le situazioni inerenti il futuro di Sarri oltre a quello di Mertens. Dopo aver trovato un accordo per il rinnovo di Insigne, bisogna sciogliere gli ultimi dubbi sull’altro folletto azzurro.

Per quanto riguarda il talento belga, ADL è stato subito chiaro. Il giocatore vuole restare al Napoli. C’è l’accordo sul nuovo contratto da firmare, tuttavia, molto dipende dalla moglie. Il patron azzurro ha fatto intendere che ci sono situazioni familiari di natura personale da risolvere prima che Mertens riesca a prendere una decisione definitiva. Intanto il tempo passa e non si può rischiare di perdere un calciatore con le sue qualità a parametro zero l’anno prossimo. Per quanto riguarda Sarri, De Laurentiis ha voluto rasserenare i tifosi. Il tecnico azzurro ha una clausola rescissoria sul contratto di ben 8 milioni di euro. Non pochi per un allenatore. Va sottolineato che la clausola parte dalla prossima stagione e se a fine campionato gli intenti di presidente e allenatore non sono gli stessi potrebbe essere una dolorosa separazione. Prima di chiudere l’intervista, non poteva mancare il solito pensiero per Higuain. Sull’argentino il patron del Napoli si è limitato a dire: “Ha una cultura piccola”. De Laurentiis non le manda certo a dire. Non ha gradito il gesto di Higuain in occasione della partita di Coppa Italia contro la Juve. Per il presidente azzurro la caduta di stile del calciatore sta nell’essere andato a giocare con i nemici di sempre.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.