Ventura convoca Berardi per lo stage degli ’emergenti’

Giampiero Ventura convoca Berardi per lo stage dei calciatori ’emergenti’ che si terrà presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano dal 20 al 22 febbraio. Il centravanti neroverde ritrova finalmente la Nazionale. Il neo ct azzurro lo aveva detto quest’estate dopo il primo insediamento sulla panchina dell’Italia che avrebbe dato un’occasione a tutti, anche a Berardi nonostante la difficile collocazione tecnica nel suo modulo, e così è stato perché negli allenamenti che tutti i 22 convocati svolgeranno, l’attaccante del Sassuolo, così come gli altri, avrà l’opportunità di far capire di meritare la maglia della Nazionale.

Nazionale, Ventura convoca Berardi e Pellegrini del Sassuolo

Sono 22 i calciatori convocati da Ventura per il raduno degli ’emergenti’, ecco l’elenco completo:

Portieri: Alessio Cragno (Benevento), Alex Meret (Spal).

Difensori: Antonio Barreca (Torino), Cristiano Biraghi (Pescara), Kevin Bonifazi (Spal), Mattia Caldara (Atalanta), Federico Ceccherini (Crotone), Andrea Conti (Atalanta), Armando Izzo (Genoa), Leonardo Spinazzola (Atalanta). Centrocampisti: Danilo Cataldi (Genoa), Roberto Gagliardini (Inter), Manuel Locatelli (Milan), Lorenzo Pellegrini (Sassuolo).

Attaccanti: Domenico Berardi (Sassuolo), Gianluca Caprari (Pescara), Federico Di Francesco (Bologna), Diego Falcinelli (Crotone), Roberto Inglese (Chievo Verona), Gianluca Lapadula (Milan), Andrea Petagna (Atalanta), Simone Verdi (Bologna).

Da notare che Domenico Berardi non è l’unico calciatore del Sassuolo ad esser stato convocato, a dimostrazione che il lavoro di Di Francesco, nonostante la stagione non all’altezza di quelle precedenti, continua ad essere di elevata fattura. Inoltre, non può passare inosservata la chiamata di Alessio Cragno del Benevento così come quelle di Alex Meret e Kevin Bonifazi della Spal, direttamente dalla Serie B. I calciatori si riuniranno nella serata di lunedì per poi iniziare gli allenamenti il mattino seguente; martedì saranno effettuati due allenamenti, uno alle 10:30 e l’altro nel pomeriggio con inizio alle 15:30 così come nella giornata di mercoledì. Due giorni non sono tanti, però è il tempo giusto per Ventura per poter fare tutte le valutazioni del caso.