Verona-Spal 0-0, pari d’alta quota ma che paura in Curva

Verona e Spal si dividono la posta in palio

Serie B, Verona-Spal 0-0 nel posticipo del lunedì sera. Sfida d’alta quota tra le due squadre che danno vita ad una partita dalle molteplici facce, prima di studio, poi di sfrontatezza e per finire di appagamento. Rispetto alla partia vista nel girone di andata, al Bentegodi si assiste a tutt’altro match con le due squadre che si rispettano e temono allo stesso modo, anche se c’è da dire che di occasioni per portare a casa i 3 punti ce ne sono state sia da una parte che dall’altra.

Serie B, Verona-Spal 0-0, un pari che non fa male a nessuno

E’ stato l’Hellas Verona di Pecchia a fare la partita, quasi sempre nella metà campo avversaria, tuttavia la Spal ci sa fare e ha saputo attendere prima di passare al contrattacco confezionando con Schiattarella il primo contropiede pericoloso con tanto di azione gol sciupata da Floccari. I ragazzi di Pecchia, però, quest’anno hanno una marcia in più e non patiscono troppe sofferenze, anzi impongono il loro ritmo di gioco anche se di occasioni chiare non ne hanno collezionate molte. La partita, comunque è stata piacevole da vedere con le due squadre che ora si trovano rispettivamente al terzo e al quarto posto con un solo punto di distacco, 46 punti per l’Hellas  e 45 per la Spal.

Serie B, Verona-Spal 0-0, paura sugli spalti

Mentre in campo Hellas Verona e Spal provavano a darsi battaglia per portare a casa il bottino pieno, sugli spalti si sono vissuti attimi di sgomento per la caduta di un tifoso della Spal volato al piano di sotto mentre era intento a sostenere i propri colori in Curva Nord. Tanta paura anche se dai primi soccorsi si sono subito potute constatare semplici fratture che hanno fatto tirare un sospiro di sollievo a tutti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.