Napoli: De Laurentiis conferma le trattative per James Rodriguez e Manolas

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha rilasciato poco fa un’intervista a Radio Kiss Kiss Napoli, radio ufficiale del club azzurro. Il patron della società ha parlato del programma estivo di amichevoli del club. E ha risposto alle domande di mercato su James Rodriguez, Lozano e Manolas. Ha di fatto confermato la partenza di Raul Albiol. Ma andiamo con ordine.

SPECIALE BONUS SCOMMESSE DA 350€
Promozione valida SOLO OGGI su Sisal

Le amichevoli

Innanzitutto De Laurentiis ha ufficializzato la doppia amichevole negli Stati Uniti contro il Barcelona. Il Napoli giocherà il 7 Agosto a Miami e il 10 Agosto a Detroit contro i blaugrana. Sarà un momento importante per testare lo stato di forma della squadra contro una delle squadre più importanti d’Europa.

James Rodriguez

Il presidente ha confermato che la trattativa per James Rodriguez si sta portando avanti. Ha confidato che è una scelta esplicita di Carlo Ancelotti per la quale il club dovrà fare qualche sacrificio. “È un giocatore molto costoso”, ha detto il patron azzurro, ma ha sottolineato il ruolo del procuratore Jorge Mendes – “un amico” – e le abilità del colombiano, che sono fuori discussione.

Lozano

Su Lozano, invece, ha ricordato che la rosa del Napoli ha altri giocatori importanti come Milik, Insigne, Mertens e Younes, e che non si possono ignorare. Che non si possono comprare due giocatori come James e Lozano e poi non farli giocare. De Laurentiis ha chiuso il discorso sottolineando che il Napoli è pronto a fare un sacrificio per un giocatore, non per più di uno.

Albiol e Manolas

Anche la trattativa per Manolas è stata confermata. De Laurentiis ha ammesso che sarebbe un rimpiazzo di valore per Albiol, che ha comunicato di non essere interessato a continuare a giocare in azzurro. Apparso indispettito dalla scelta dello spagnolo, il patron del Napoli ha affermato che si devono risolvere almeno un paio di questioni con la Roma e con il calciatore prima di acquisirlo.

Calciomercato e prossima stagione

A conclusione dell’intervista, De Laurentiis ha voluto evidenziare le difficoltà del calciomercato interno rispetto a quello estero. Ha detto che ci sono presidenti italiani che giocano a fare i primi della classe, chiedendo per metà del valore i giocatori azzurri dopo aver venduto proprio al Napoli altri calciatori al doppio di quella che era la valutazione.

Infine il presidente del Napoli ha invitato tutti i tifosi azzurri a recarsi al ritiro di Dimaro e a seguire la squadra in tv nel precampionato. Sollecitato sul prossimo campionato, ha detto che con la presenza di Sarri alla Juventus e di Conte all’Inter, e che con i nuovi progetti tecnici di Roma, Bologna, Torino e Fiorentina, la stagione sarà sicuramente più interessante delle precedenti.