CALCIOMERCATO MILAN: Maldini incontra il Real, ottimismo su Ceballos

Il Milan potrebbe mettere a segno il colpo Dani Ceballos. Il centrocampista offensivo del Real Madrid e della Spagna Under 21 non rientra nei piani di Zidane. Ieri la missione di Paolo Maldini e della dirigenza rossonera nella capitale iberica è andata bene. Si attendono ora le valutazioni sulla fattibilità dell’operazione.

Il vertice col Real Madrid e i quattro nomi sul tavolo

Al ritorno da Madrid ieri sera Paolo Maldini era particolarmente sorridente. Interrogato dai cronisti Sky presenti all’aeroporto, il dirigente del Milan ha affermato che l’incontro con la dirigenza del Real Madrid fosse andato bene, e che per Giampaolo ci sono sempre solo belle notizie. Il vertice tra le dirigenze ha visto il mercato al centro del tavolo. La richiesta di informazioni avrebbe riguardato quattro giocatori merengues nel mirino del Milan. Si tratta di Theo Hernandez, Borya Mayoral, Mateo Kovacic e Dani Ceballos. Il terzino sembra un’operazione complicata essendoci già in vantaggio Napoli e Juventus. Per l’attaccante di ritorno dal prestito dal Levante se ne riparlerà nel caso in cui si arrivasse davvero alla cessione di Patrick Cutrone. Il centrocampista ex Inter è una suggestione: rientra dal prestito al Chelsea e anche lui non sembra rientrare nei piani di Zidane. Il Milan ci pensa, perché aggiungerebbe qualità a un centrocampo che farà della tecnica – e non più della fisicità – i suoi punti di forza.

Dani Ceballos: valutazione e concorrenza. Al Milan tocca accelerare

Ma il vero punto di confronto è stato Dani Ceballos. Il centrocampista offensivo, di qualità tecnica e capacità riconosciute in tutta Europa, è al momento impegnato con la Spagna Under 21 negli Europei di categoria, in corso di svolgimento in Italia. Ceballos al Madrid è bloccato dalla forte concorrenza nel ruolo e da un rapporto non idilliaco con Zinedine Zidane. Nonostante l’acquisto dal Betis due stagioni or sono, quando il giocatore venne eletto miglior giocatore degli Europei U21 2017, da quel momento ha giocato solo 20 partite in maglia merengue. La valutazione resta però alta, e cioè tra i 40 e i 50 milioni di Euro. Il Real Madrid non chiuderebbe le porte a un prestito con obbligo di riscatto, un fattore che potrebbe favorire il Milan alle prese con i bilanci sotto osservazione da parte dell’UEFA. La messa a bilancio in ritardo di un anno potrebbe aiutare il club rossonero. Sembra che l’offerta presentata dal Milan in questo momento superi quella della concorrenza – sul giocatore ci sarebbe anche il Tottenham – e questo ha fatto filtrare un cauto ottimismo sull’esito dell’operazione.


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale