SCOOP ATALANTA – Simone Verdi obiettivo concreto, offerta al Napoli

L’Atalanta continua la campagna di rafforzamento per affrontare al meglio il doppio impegno campionato e Champions League. La compagine orobica avrebbe bussato alle porte del Napoli per chiedere Simone Verdi. Aurelio de Laurentiis, patron del Napoli, è chiaro riguardo la possibile cessione del trequartista Simone Verdi che, dopo una stagione davvero complicata, è in lista di sbarco. L‘Atalanta ha offerto 18 milioni di euro alla compagine partenopea che sono stati rifiutati. Il contatto, come riportato dal portale calciomercato.com, sarebbe avvenuto venerdì scorso. La società orobica avrebbe contattato l’agente dell’ex Bologna, seguito anche dal Torino e dalla Sampdoria, su precisa richiesta di Eusebio Di Francesco. Qualora non arrivasse un’offerta soddisfacente Verdi potrebbe anche restare a Napoli.


Continua a leggere:

Anche il Torino su Verdi

Su Simone Verdi ci sono tantissime squadre, oltre all’Atalanta anche il Torino sembra quella più interessata. L’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio, attraverso il suo portale, ha spiegato la situazione attuale. Questa la sua analisi: “Accertato il ripescaggio in Europa League, ora il Torino punta a rinforzare la rosa. Le richieste di Walter Mazzarri sono principalmente due: un esterno mancino e una punta, e per quest’ultima trova sempre più spazio l’idea di arrivare a Simone Verdi. Dopo i contatti delle scorse settimane, la società di Urbano Cairo vuole ora accelerare, per regalare a Mazzarri da subito quello che è stato individuato come l’obiettivo numero uno per l’attacco. In settimana, sono previsti contatti tra l’entourage del giocatore, il Napoli e poi anche il Torino per provare a trovare l’intesa. Al giocatore non spiacerebbe l’idea di tornare a vestire il granata che ha già indossato e da parte del Torino c’è tutta l’intenzione di portare avanti il pressing, lavorando sulla base di un ingaggio superiore a 1,5 milioni di euro, considerato come fascia al top da parte del club di Cairo”.