Serie A, 1° giornata: probabili formazioni, orari e programmazione tv. Dazn o Sky?

Ci siamo. Si parte, la nuova Serie A è finalmente ai nastri di partenza e con essa tutte le varie fantaleghe sono anche ad un nuovo inizio. Tutti stiamo fremendo per conoscere le probabili formazioni della prima giornata e finalmente alcuni dei primi misteri vengono risolti.


Continua a leggere:

Ma andiamo un passo alla volta. Iniziamo con il vedere quali sono le partite della prima giornata di Serie A. Si inizia Sabato 24 Agosto alle ore 18:00 con la sfida tra i campioni d’Italia della Juventus che saranno ospitati dal Parma. La sera di sabato, alle 20:45, subito un big match tra Napoli Fiorentina. Per la prima giornata di campionato gli orari non saranno quelli che vedremo durante tutta la stagione, e così sarà per le prime giornate: si passa infatti alle ore 18:00 di domenica 25 Agosto: il Milan di Giampaolo va in trasferta contro l’Udinese.

Il blocco di partite verrà giocato tutto la domenica sera alle 20:45. Vi ricordiamo, e sottolineiamo ancora una volta l’orario delle 20:45 perchè si torna come due anni fa. Eliminato infatti l’orario delle 20:30 dalla Lega. Il Cagliari di Nainggolann ospiterà immediatamente il Brescia, neopromosso ma con un Mario Balotelli in più. La SPAL ospiterà l’Atalanta che la prossima settimana scoprirà quali saranno le squadre che comporranno il girone di Champions League.

Allo stadio Olimpico della Capitale andrà in scena la partita tra Roma e Genoa mentre l’altra neopromossa, il Verona, ospiterà il Bologna. Sarà un’altro grande match al Marassi tra Sampdoria e Lazio: prima giornata che, incredibilmente, mette contro la città di Roma contro la città di Genova.

Il Torino di Walter Mazzarri affronterà il Sassuolo e questa sarà la partita conclusiva della domenica sera. Il Monday Night sarà affidato alla nuova Inter di Antonio Conte che con molta probabilità schiererà Romelu Lukaku contro un’altra neopromossa: il Lecce. Ma rivediamo il programma completo della prima giornata di Serie A.

Data e orario – 1° Giornata di Serie A

  • Sabato 24 Agosto, 18:00 – Parma vs Juventus
  • Sabato 24 Agosto, 20:45 – Fiorentina vs Napoli
  • Domenica 25 Agosto, 18:00 – Udinese vs Milan
  • Domenica 25 Agosto, 20:45 – Cagliari vs Brescia
  • Domenica 25 Agosto, 20:45 – SPAL vs Atalanta
  • Domenica 25 Agosto, 20:45 – Roma vs Genoa
  • Domenica 25 Agosto, 20:45 – Verona vs Bologna
  • Domenica 25 Agosto, 20:45 – Sampdoria vs Lazio
  • Domenica 25 Agosto, 20:45 – Torino vs Sassuolo
  • Lunedì 26 Agosto, 20:45 – Inter vs Lecce

Probabili Formazioni – 1° Giornata di Serie A

Andiamo adesso nello specifico a vedere le probabili formazioni della prima giornata di Serie A.

Parma – Juventus

I padroni di casa non perdono tempo e schiereranno subito il nuovo acquisto Karamoh sul quale mister D’Aversa punterà molto durante questa stagione. Per la Juventus è molto in dubbio la presenza di Sarri, che è stato colpito da una polmonite. Non è ancora certo l’esordio di De Ligt mentre Cristiano Ronaldo dovrebbe far reparto insieme a Douglas Costa e Gonzalo Higuain.

Parma (4-3-3): Sepe, Laurini, Bruno Alves, Gagliolo, Iacoponi, Hernani, Brugman, Barillà, Karamoh, Inglese, Gervinho

Juventus (4-3-3): Szczesny, De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Emre Can, Pjanic, Rabiot, Douglas Costa, Higuain, Ronaldo

Fiorentina-Napoli

Subito in campo per i viola quasi tutti i nuovi arrivi: Lirola, Terzic, Pulgar, Badelji ed anche Boateng e Sottil. Praticamente squadra completamente rifatta da zero per Vincenzo Montella che comunque potrà ancora contare sul suo pupillo: Chiesa. Non sono tante le differenze per il Napoli dalla scorsa stagione. I partenopei stanno ancora aspettando il colpo da novanta, ovviamente dopo l’arrivo ufficiale di Lozano che difficilmente scenderà in campo contro la Fiorentina.

Fiorentina (4-3-3): Dragowski, Lirola, Milenkovic, Pezzella, Terzic, Pulgar, Badelj, Benassi, Chiesa, Boateng, Sottil

Napoli (4-4-2): Meret, Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam, Callejon, Allan, Ruiz, Zielinski, Insigne, Milik

Udinese-Milan

Due squadre che probabilmente sono ancora con i lavori in corso. Alcuni nomi nuovi da entrambe le parti. Sicuramente c’è molta attesa per l’esordio di Bennacer che al 90% scenderà in campo da titolare.

Udinese (4-3-2-1): Musso, Stryger, Troost-Ekong, Becao, Samir, Fofana, Jajalo, Mandragora, Pussetto, De Paul, Nestorovski

Milan (4-3-1-2): Donnarumma, Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez, Kessie, Bennacer, Calhanoglu, Suso, Piatek, Castillejo

Cagliari-Brescia

Attesa impressionante in Sardegna per l’esordio del nuovo Cagliari. Gli arrivi di Nainggolann e di Nandez hanno fatto veramente scalpore e le aspettative sono alle stelle per questa nuova stagione. Entrambi, con molta probabilità, scenderanno in campo fin dall’inizio del match. Il Brescia invece dovrà aspettare ancora quattro partite prima di vedere in campo Mario Balotelli che deve scontare quattro giornate di squalifica a causa del rosso diretto rimediato durante l’ultima giornata del campionato di Ligue One dello scorso anno.

Cagliari (4-3-1-2): Rafael; Cacciatore, Ceppitelli, Klavan, Lykogiannis; Ionita, Cigarini, Nandez; Nainggolan; Joao Pedro, Pavoletti

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Magnani, Cistana, Martella; Bisoli, Tonali, Zmrhal; Spalek; Torregrossa, Donnarumma

SPAL-Atalanta

Molto probabile l’esordio di Di Francesco con la maglia biancoazzurra spallina mentre per l’Atalanta inizia domenica un’avventura incredibile in questo campionato che vedrà i nerazzurri guidati in panchina da Gasperini impegnati anche in Champions League. Molto probabile l’esordio dal primo minuto di Muriel.

Spal (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Felipe; D’Alessandro, Murgia, Missiroli, Kurtic, Di Francesco; Petagna, Floccari

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Skrtel, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Muriel, Zapata

Roma-Genoa

La Roma si presenta per questa stagione con una sola novità vera e propria che riguarda l’arrivo del portiere Pau Lopez. Sarà subito lui il titolare e quindi esordirà con la maglia giallorossa. Dall’altro lato il Genoa risponde schierando subito Pinamonti, sul quale ci sono veramente grosse aspettative per questa nuova stagione dopo l’ottimo lavoro svolto lo scorso anno a Frosinone (nonostante la retrocessione).

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Cristante, Pellegrini; Under, Zaniolo, Perotti; Dzeko

Genoa (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero, Zapata; Romulo, Schone, Radovanovic, Lerager, Criscito; Pinamonti, Kouamé

Verona-Bologna

Il Verona torna in Serie A ed in attacco porta ancora un pazzo che vuole sempre far bella figura. Pazzini guiderà i veneti per fare più gol possibile in questa stagione mentre dall’altro lato risponderà il Bologna che vorrà di certo fare bella figura anche per il proprio mister Mihajilovic, malato di leucemia ed al quale vanno sempre grossi saluti ed auguri per una buona e veloce guarigione.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Gunter, Rahmani, Bocchetti; Faraoni, Henderson, Miguel Veloso, Lazovic; Zaccani, Verre; Pazzini

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Denswil, Dijks; Poli, Svanberg; Orsolini, Soriano, Sansone; Destro

Sampdoria-Lazio

La domanda è sempre la stessa da un po di anni. Riuscirà ancora una volta Quagliarella ad andare in doppia cifra? Lui è lì, al centro dell’attacco blucerchiato, e non si smuove: ha voglia di gol. La sfida per il bomber azzurro si apre contro Immobile che di certo guiderà l’attacco biancoceleste. Esordio con la Lazio anche per Vavro.

Sampdoria (4-3-3): Audero; Bereszynski, Colley, Murillo, Murru; Linetty, Ekdal, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella, Caprari

Lazio (3-4-1-2): Strakosha; Vavro, Acerbi, Bastos; Patric, Lucas Leiva, Parolo, Lulic; Luis Alberto; Correa, Immobile

Torino-Sassuolo

Il Torino di Walter Mazzarri ha voglia di dimostrare che la qualificazione in Europa League non è solo diretta all’esclusione del Milan ma anche al fatto che con le proprie forze ci si può arrivare. E’ questo l’obiettivo del Torino di quest’anno e le prime uscite ufficiali (in Europa League appunto) dimostrano che Belotti e Zaza possono convivere e possono tranquillamente partire sempre titolari. Il Sassuolo risponde con il nuovo arrivo Caputo che sarà affiancato da Boga, scommessa di molti fantallenatori per questa stagione: cosa accadrà?

Torino (3-4-3): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Baselli, Rincon, Ansaldi; Berenguer; Belotti, Zaza

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Toljan, Marlon, Ferrari, Rogerio; Locatelli, Obiang, Traore; Djuricic, Caputo, Boga

Inter-Lecce

E siamo a quella che è forse la partita più attesa da entrambi i lati. L’Inter di Antonio Conte scenderà in campo con il suo Lukaku che tanto ha cercato in questa sessione di mercato e che alla fine è riuscita ad acquistare: oltre a lui in campo anche Sensi e Barella che daranno un qualcosa in più al centrocampo nerazzurro. Per il Lecce va subito in campo Lapadula che ha una grandissima occasione quest’anno per dimostrare di essere all’altezza della Serie A.

Inter (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar; Candreva, Sensi, Brozovic, Barella, Asamoah; Lautaro, Lukaku

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Benzar, Rossettini, Dell’Orco, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Shakhov; Mancosu; Farias, Lapadula

Programmazione TV – 1° Giornata di Serie A

Come in ogni giornata saranno sette i match che verranno trasmessi in esclusiva su Sky, mentre i restanti tre saranno trasmessi sulla web tv DAZN. Ma quali saranno le partite della prima giornata su DAZN? Vediamo subito nello specifico. L’esordio del campionato, ovvero la partita tra Parma e Juventus sarà visibile a tutti gli abbonati SKY e così sarà anche per il primo anticipo della stagione: la partita Napoli e Fiorentina sarà trasmessa su SKY.

Anche la partita tra Udinese e Milan è su Sky mentre la domenica sera saranno due i match trasmessi su DAZN: stiamo parlando di Verona vs Bologna Roma vs Genoa. A queste due partite si aggregherà anche il monday night tra Inter e Lecce che sarà, anch’esso, trasmesso su DAZN.