Spogliatoi del San Paolo in pessime condizioni, Ancelotti si sfoga: “Indignato”

Dura presa di posizione contro chi di dovere da parte di Carlo Ancelotti che, tramite il sito ufficiale del Napoli, esprime la propria indignazione di fronte alla mancanza di professionalità mostrata a proposito delle condizioni degli spogliatoi dello stadio San Paolo.

I lavori in atto che hanno costretto di fatto gli azzurri a giocare le prime due gare in trasferta, non sembrano aver dato ancora i frutti sperati.

Ecco il comunicato ufficiale:

Ho visto le condizioni degli spogliatoi del San Paolo. Non ci sono parole. Io ho accettato la richiesta della società di giocare fuori casa le prime due partite per consentire che i lavori si ultimassero, come era stato promesso. In due mesi si può costruire una casa, non sono stati in grado di rifare gli spogliatoi! Dove dovremmo cambiarci per giocare contro Sampdoria e Liverpool? Sono indignato per la scorrettezza e l’inadeguatezza di chi doveva eseguire questi lavori. Come hanno potuto Regione, Comune e Commissari disattendere gli impegni presi ? Vedo un disprezzo e un non attaccamento alla squadra della città. Sono costernato“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.