Zhang (pres. Inter): “Nel nostro DNA non c’è razzismo ma lotta alla violenza”

Il presidente dell’Inter Steven Zhang intervistato dopo l’assemblea che lo ha visto eletto nel board dell’European Club Association si è esposto sulla questione razzismo che ha di recente investito Lukaku ed ha rialzato una vecchia e spinosa questione:

Nel Dna dell’Inter c’è lotta alla violenza, non razzismo, così come nessun’altra forma di discriminazione, in maniera opposta il calcio dovrebbe servire per educare le persone di tutto il mondo“.




Appena tornerà in Italia, parlerò con Lukaku. L’Inter è basata su principi di tolleranza e internazionalità, siamo sempre aperti a qualsiasi colore della pelle e cultura, esclusività che faranno sempre parte di questo club. Mi auspico che tali episodi vadano man mano calando sia in Italia che nel resto del mondo”.