Cristiano Ronaldo: “Sono il numero uno, i record mi inseguono. Con Messi ci si è aiutati a vicenda”

Intervistato da ITV, la stella della Juventus e della nazionale portoghese Cristiano Ronaldo si racconta:


Continua a leggere:

“Penso di essere il numero uno della storia del calcio, poi i tifosi possono considerami con secondo e mettere primo qualcun altro, in ogni caso sono sicuro di essere tra i più grandi di sempre”.

“Non c’è una vera amicizia con Messi, ma condividendo esperienze simili abbiamo un buon rapporto: ci siamo aiutati a vicenda a crescere e diventare dei calciatori migliori”.

“Credo di meritare il sesto palone d’oro, Messi è nella storia ma penso di poter giocare più a lungo di lui, ho almeno altri 7-8 anni per essere sopra a Messi”.

“Non inseguo i record, sono loro che inseguono me”.