Icardi-PSG, il diritto di riscatto dipenderà dalla volontà del giocatore

Dopo mesi piuttosto travagliati, nell’ultimo giorno di calciomercato utile Mauro Icardi ha lasciato l’Inter nonostante i ripetuti tentativi di permanenza da parte dell’ex capitano che alla fine ha accettato di approdare al Paris Saint Germain con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 70 milioni.

Come riportato anche dal Corriere dello Sport nonostante a decidere sull’eventuale riscatto siano ovviamente le società, la decisione dell’attaccante sul rimanere in Francia o meno sarà decisiva, anche qualora il club parigino decidesse di riscattarlo.




L’argentino non ha mai nascosto la propria volontà di restare a Milano fino all’ultimo, rifiutando la lunga corte del Napoli, e solo il tempo dirà qualcosa in più sul futuro di Maurito.