Immobile vuole “saldare il debito” con la Nazionale: “Voglio i record anche in azzurro”

Ciro Immobile ha risposto alle domande della conferenza stampa di presentazione del doppio impegno della Nazionale nelle qualificazioni agli Europei. Proprio allo Stadio Olimpico di Roma contro la Grecia gli uomini di Mancini potrebbero chiudere il discorso qualificazione con una vittoria. L’attaccante della Lazio giocherà “in casa” e sente di voler saldare un debito con la maglia azzurra per non essere stato protagonista fino in fondo in Nazionale nel recente passato. Di seguito le sue parole sintetizzate da CalcioNewsWeb per i propri lettori.

SPECIALE BONUS SCOMMESSE
10€ in omaggio su EuroBET - SOLO OGGI

“Con l’Italia ho un debito e spero di saldarlo e di fare qualcosa di importante sia sabato all’Olimpico che, soprattutto, all’Europeo. Giocare in quello che per me è lo stadio di casa sarà bello, molto emozionante. Per me sarà la prima volta in azzurro in questo stadio, visto che contro l’Argentina ero infortunato: conosco il pubblico romano, so che ci darà una grande mano.

Essere accostato a grandi calciatori come Aguero e Lewandowski è un orgoglio. Ho sempre lavorato per raggiungere questi livelli, purtroppo sono mancato nelle situazioni che potevano farmi fare un salto in più. Non andare al Mondiale nell’anno dei 41 gol non è stata solo colpa mia. E’ quel passettino che mi manca: in Serie A faccio gol da tanti anni, sono stato capocannoniere in Europa League con la Lazio. Ora voglio scrivere record anche in Nazionale”.