Rosa Bologna: gli ingaggi stagione 2019/2020

Rosa Bologna: gli ingaggi stagione 2019/2020

E’ decisamente un Bologna combattivo e aggressivo quello di quest’anno che ha iniziato decisamente bene il proprio campionato, esattamente come il proprio allenatore, quel Sinisa Mihajlovic che sta combattendo in maniera decisa e con determinazione la leucemia e che non ha mancato di tornare in panchina quando gli è stato possibile, nonostante le condizioni fisiche per forza di cose non perfette. La società felsinea ambisce a un piazzamento tranquillo varando con il tempo la possibilità ad ambire a qualcosa in più, e gli acquisti giovani come Tomiyasu e Skov Olsen, senza far fronte a cessioni particolarmente dolorose (Pulgar a parte).

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI

Lo stipendio più alto e quello più basso

Spicca il nome di Mattia Destro, che con un salario annuale netto di 2 milioni di Euro è il giocatore più pagato della rosa, nonostante da anni il rendimento dell’ex Roma non riesca a trovare continuità di risultati, mentre poco più in basso ci siano elementi come il neoacquisto Gary MedelRoberto Soriano Nicola Sansone, tutti e 3 con un salario di 1,5 milioni. Interessante notare che non esista una grande discrepanza di stipendio tra i giocatori “titolari”, segno dell’attenzione della società alla questione salari.

Bologna – Ingaggi stagione 2019/2020

Destro (2)
Medel (1,5)
Sansone (1,5)
Soriano (1,5)
Dzemaili (1,2)
Orsolini (1)
Poli (1)
Palacio (1)
Santander (1)
Skorupski (0,9),
Laranghiera (0,8),
Skov Olsen (0,8),
Denswil (0,8),
Dijks (0,8),
Mbaye (0,8)
Tomiyasu (0,6)
Krejici (0,6)
Svanberg (0,5)
Schouten (0,5)
Bani (0,5)
Paz (0,4)
Da Costa (0,35)
Corbo (0,3)

Gli stipendi dei calciatori sono netti e annuali, privi di eventuali bonus.


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale