Napoli – Atalanta continua in Parlamento: presentata un’interrogazione al Ministro dello Sport

Si è conclusa tra molte polemiche, dopo l’episodio del rigore non sanzionato da parte dell’arbitro Giacomelli, ma la partita Napoli – Atalanta, terminata 2 a 2 non sembra ancora terminata.

E’ notizia di oggi infatti la decisione di un gruppo di deputati e senatori che hanno deciso di scrivere al titolare del dicastero dello Sport sia a Palazzo Madama che a Montecitorio:

Dopo quanto accaduto nella partita Napoli-Atalanta, il governo – si legge – assuma iniziative per assicurare a milioni di appassionati di calcio la regolarità e l’imparzialità del campionato di Serie A. Tra i compiti del ministero rientra l’attività istituzionale per la lotta alla manipolazione dei risultati sportivi nonché la promozione della lealtà come componente qualificante di ogni iniziativa sportiva.
Il rigore è stato negato al Napoli in maniera plateale e successivamente c’è stato il rifiuto provocatorio dell’arbitro di ricorrere finanche alla tecnologia Var. Il Napoli è stato palesemente frodato perdendo due punti in classifica, scendendo al quinto posto“.

I primi firmatari sono Gaetano Quagliariello del Senato e Paolo Russo alla Camera e a prendere parte del tutto ci sono anche Giacomo Caliendo, Luigi Cesaro, Annamaria Parente e Gianni Pittella, e i deputati Luigi Casciello, Antonio Pentangelo, Gianfranco Rotondi, Carlo Sarro, Raffaele Topo e Catello Vitiello.


Pubblicato

in

da

Tag: