Ucraina, Taison come Balotelli: reagisce ai cori razzisti e poi scoppia a piangere [VIDEO]

E’ accaduto anche in Ucraina un episodio molto simile a quello accaduto a Balotelli solo una settimana fa a Verona: durante l’incontro tra Shakhtar Donetsk e Dinamo Kiev, con il punteggio di 1-0 per i padroni di casa.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI

Il brasiliano Taison, trequartista dello Shakhtar, ad un quarto d’ora dal termine ha reagito in maniera plateale ai numerosi cori razzisti rivolti dai tifosi avversari: ha prima mostrato il dito medio, poi ha lanciato il pallone verso la curva ospite e poi è scoppiato a piangere dopo essere stato espulso dal direttore di gara, prima di ordinare la sospensione della partita.
Il brasiliano ha trovato il supporto di Dentinho (suo compagno di squadra) e anche da parte dei tesserati della Dynamo Kiev, società che si è subito schierata contro il razzismo e la discriminazione anche tramite social.

 


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale