Cibi a base di soia: ecco i migliori da mangiare e che fanno bene alla salute

La soia è una pianta che appartiene alla famiglia delle leguminose di cui, oggi, si usano moltissimi derivati come la salsa di soia, i germogli di soia, il latte e la farina di soia e tanti altri prodotti alimentari. Questo legume apporta solo 446 calorie ogni 100 grammi, è un alimento ricco di proteine ad alto valore biologico, minerali e una buona quantità di fibre, utile per il benessere e l’equilibrio dell’intestino.

Benefici e proprietà della soia

I semi di soia hanno il 36% di proteine e il 20% di grassi, questi sono costituiti soprattutto da acidi grassi insaturi, che svolgono un’azione preventiva contro malattie e alterazioni. Inoltre, è ricco di calcio, fosforo, potassio, magnesio e ferro, sono presenti vitamine A e varie vitamine del gruppo B, tra cui B1, B2, B3, B5 e B6.

La soia contiene anche la fibra che aiuta a contrastare la stitichezza, a regolarizzare la glicemia e ad abbassare il colesterolo nel sangue, inoltre, apporta diversi benefici all’organismo, favorisce la mineralizzazione delle ossa prevenendo l’osteoporosi, aiuta l’apparato digerente in caso di problemi di digestione lenta ed è di aiuto nella prevenzione di tumori.

Infine, la soia è l’unica fonte naturale di Isoflavoni, che aiutano a reintegrare parte degli estrogeni non più prodotti dalle ovaie, rivelandosi un ottimo rimedio contro i disturbi della menopausa.

Per cui, gli alimenti a base di soia sono molto importanti per una sana ed equilibrata dieta, per cui vediamo quali sono i migliori cibi da mangiare.

Latte di soia

Ottimo da consumare a colazione, perfetto sostituto del latte di vaccino per preparare torte, crepes, besciamella, gelato e tanto altro, in vendita si trova latte di soia addizionato con calcio e ferro, con zucchero e senza, aromatizzato a cioccolato e vaniglia.

Yogurt di soia

Lo Yogurt di soia è ricco di minerali e nutrienti, in commercio si trova quello completamente al naturale e quello aromatizzato con e senza zucchero. Consumarlo è un aiuto per mantenere in buona salute la flora batteria intestinale. Il consiglio è di acquistarlo al naturale e poi aggiungere successivamente lo zucchero di canna, i pezzi di frutta fresca o secca per una colazione completa, ideale anche come merenda.

Salse di soia

È facile trovare negli scaffali dei supermercati due tipi di salse, il Tamari e lo Shoyu, entrambe derivano dalla lavorazione e fermentazione dei fagioli di soia, hanno lo stesso sapore e un contenuto di sale molto elevato, per cui si raccomando un uso moderato.

La differenza è negli ingredienti utilizzati, il Tamari viene prodotta con la sola soia, mentre lo Shoyu ha tra gli ingredienti anche la pasta di grano.

Tofu

Il tofu viene ricavato da latte cagliato con il nigari, un sale minerale, è un alimento base di chi segue una dieta vegan. Ricco di nutrienti, può essere utilizzato per realizzare creme dolci e salate, sughi, salse e contorni, ha quindi un utilizzo molto versatile in cucina.


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale