Napoli, Ancelotti rompe il silenzio stampa: “Nessuna rottura, la squadra è con me. Mai pensato alle dimissioni”

E’ intervenuto durante la conferenza stampa giusto precedente alla gara del suo Napoli contro il Liverpool, ad Anfield.

L’allenatore emiliano ha di fatto rotto il silenzio stampa deciso dalla società dopo i fatti di Napoli – Salisburgo, volendo chiarire alcuni concetti:

L’umore e il morale dell’allenatore è legato a quello del momento della squadra, adesso non siamo in un periodo positivo, siamo qui per una partita molto delicata e che richiederà la massima attenzione dato che potrebbe regalarci il passaggio del turno, abbiamo due partite per conquistare quest’obiettivo. Siamo tutti consapevoli che bisogna far meglio, domani speriamo di iniziare un percorso di risalita che magari trovi continuità nelle prossime gare; abbiamo fatto troppi pareggi e ne siamo dispiaciuti ma restiamo carichi e motivati“.

Di momenti difficili ne ho vissuti in carriera, sono in piena sintonia con società e calciatori, siamo convinti che con impegno prima o poi usciremo da questa situazione, a Milano sopratutto nella prima parte eravamo contratti sopratutto per la preoccupazione del momento, domani la gara sarà completamente diversa e non penso che mancheranno qualità e convinzione“.

Dimissioni? In 30 anni non ci ho mai pensato, men che meno adesso dove c’è unità di intenti, il brutto momento è qualcosa di momentaneo, capitano in ogni situazione di lavoro.
Per domani siamo mentalmente pronti e preparati, del resto non essendo l’ultima spiaggia per la qualificazione saremo meno nervosi“.


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale