Grave infortunio per Duarte: il Milan cerca un difensore centrale

È pesantissimo l’esito degli accertamenti per il difensore portoghese del Milan Duarte: come si apprende dal sito ufficiale della società rossonera il giocatore non tornerà prima di 3 o 4 mesi. Il ragazzo si è sottoposto oggi a intervento chirurgico per la frattura del calcagno all’inserzione del tendine achilleo sinistro presso la Alfredson Tendon Clinic di Umeå (Svezia). L’operazione, eseguita dal Prof. Håkan Alfredson alla presenza del Responsabile Sanitario del Club Stefano Mazzoni, è perfettamente riuscita.
Nonostante questo, la stagione di Duarte viene definita compromessa da più parti: il giocatore sarà clinicamente guarito al più presto a febbraio, oppure a marzo, ma per rientrare in forma impiegherà sicuramente almeno un mese.

Le conseguenze del grave infortunio saranno quasi immediate: in un reparto che aveva già le rotazioni contate, Pioli dovrà affidarsi ai pochi giocatori rimasti e ristabilire il ballottaggio Conti-Calabria sull’out destro, non avendo più un centrale da schierare in quel ruolo. Caldara non è ancora rientrato a pieno ritmo, mentre il giovane Gabbia deve ancora debuttare e pare acerbo: restano i soli Musacchio e Romagnoli e Pioli sarà in emergenza anche solo per un raffreddore o una squalifica di uno dei due.

A questo punto il Milan dovrebbe puntare tutto sull’acquisto di Demiral dalla Juventus: il difensore turco, del quale i due club avevano già parlato la scorsa estate, sarà molto probabilmente il primo rinforzo a cui la dirigenza rossonera darà l’assalto.

Foto: AC Milan


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale