Ancelotti dopo Napoli-Bologna “Troppo discontinui, dobbiamo sentirci tutti responsabili, ovvio sentirsi in discussione”

Dopo la brutta sconfitta interna del Napoli contro il Bologna, che esce vittorioso dal San Paolo per 1-2, risultato arrivato in rimonta, l’allenatore del Napoli è intervenuto nel post gara e Sky Sport ha raccolto le dichiarazioni del tecnico azzurro, che non nasconde la propria delusione:

Sono pronto ad assumersi buona parte delle responsabilità, ma non devo essere l’unico, i giocatori devono venirmi incontro per risolvere i problemi che abbiamo, altrimenti lo farò da solo. Non c’è bisogno di divagare, abbiamo problemi di tipo tattico e tecnico, siamo troppo discontinui mentre c’è bisogno di compattezza che è venuta a mancare rispetto alla recente partita di Liverpool. Non si può passare da da 100 a 20 o 30 così velocemente”.

Io ci metto la faccia, e dico che la maggior parte delle colpe sono mie, tuttavia in campo ci vanno i calciatori: io posso metterci la chiarezza ma loro devono fare altrettanto. Domani mi confronterò con la squadra perchè il momento è troppo negativo per essere solo colpa di un elemento”.

Ovvio che mi sento in discussione, è il minimo in un momento come questo, ho sentito anche dire che la squadra è contro l’allenatore, invece vedo unità ed ho ottime relazioni”.


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale