Cellino (pres. Brescia): “Ho detto una ca**ata su Balotelli. Può andar via gratis a gennaio”

Spesso fanno discutere le parole del presidente del Brescia Massimo Cellino, di recente autore di un’uscita quantomeno opinabile su Mario Balotelli a proposito dei cori razzisti verso il numero 45.

Il presidente del Brescia è tornato a parlare di Balotelli ai microfono del programma televisivo Le Iene dove ha ventilato l’ipotesi di un addio già a gennaio gratuitamente dell’ex Inter e Nizza:

Mario non è tranquillo perchè non riesce ad esprimersi, forse pensava che giocare per salvarsi in una squadra come il Brescia potesse essere più semplice. Non voglio forzarlo a rimanere, a gennaio può andar via anche gratis anche se io voglio che resti, ma deve convincersi anche lui.
Qualora andasse via avremmo perso entrambi”.

Il presidente è tornato anche sulla dichiarazione di alcuni giorni fa riguardante proprio Balotelli:

Il mio intento era sdrammatizzare ma ho esagerato. Con “si sta schiarendo” intendevo dire “per essere accettato deve schiarirsi?”, mi rendo conto di aver detto una ca**ata ma di certo non l’ho offeso io. Non appena mi sono reso conto di come poteva essere intepretata quella battuta mi sono preoccupato.
Dopo gli episodi di Verona gli ho scherzosamente detto di comprarsi un barattolo di vernire per far contenti tutti quei bastardi, sono persone che vanno allo stadio solo per offendere: Mario vuole far sentire che soffre”.


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale