Infortunio Zapata, il rientro si complica: “Non so quando torno”

L’infortunio di Duvàn Zapata è “delicato e complicato” e il rientro in campo dell’attaccante colombiano è per il momento rinviato a data da destinarsi. È stato lo stesso calciatore ad ammettere i problemi in un’intervista rilasciata a Sky Sport in occasione del Gran Galà del Calcio Italiano e andata in onda nelle scorse ore.

Zapata quindi non sarà a disposizione di Gasperini ancora per un po’ di tempo e, comunque, finché non sarà del tutto guarito. Queste le sue parole: “Non so ancora una data precisa per il mio rientro in campo, perché si tratta di un problema fisico dal quale devi guarire bene. Il tendine è complicato, se l’infortunio fosse stato solo sul muscolo, allora sarei stato già a disposizione”.

Infortunio non solo muscolare, ma interessamento tendineo, e addio partecipazione all’ultima gara decisiva di Champions League, contro lo Shakhtar Donetsk. Per la quale il giocatore si è detto fiducioso che i compagni facciano risultato, perché la gara vale la stagione. Il fatto che sia stato proprio il giocatore, recatosi in Spagna qualche giorno fa per gli accertamenti del caso, a rinviare il suo stesso rientro, fa temere il peggio.

Problemi, quindi, anche per i tanti fantallenatori che hanno puntato sul colombiano per questa stagione: Zapata era partito fortissimo, ma l’infortunio a metà ottobre lo sta tenendo fuori ormai da quasi due mesi, e la sua assenza potrebbe potrarsi fino a Gennaio.


Per restare aggiornato su questo argomento ti consigliamo di mettere un like alla nostra Pagina Facebook Ufficiale